A dopo, AndroidPIT: è tempo di cambiare


Sono passati più di due anni che gli argomenti che trattiamo sono andati oltre quelli di Android, puntando di volta in volta sugli smartphone Apple, includendo altre nuove tecnologie come l’intelligenza artificiale (AI), la mobilità con la tecnologia elettronica e anche la realtà virtuale (VR). Abbiamo anche annunciato il nostro cambio di nome molto tempo fa, ma finora non è successo su questo sito.

L’insolvenza e le sfide tecniche ci hanno ritardato

Perché, potresti chiederti, non è ancora cambiato nulla nel nostro aspetto? Perché non esiste una nuova struttura di menu, un nuovo layout, un nuovo nome o persino funzionalità?

All’inizio dello scorso anno eravamo già sulla buona strada per rendere tutti operativi. C’era un nuovo logo e avevamo lanciato diversi progetti, che avrebbero dovuto fornirci ancora una volta una direzione fresca e chiara.

Sfortunatamente, c’era il problema dell’insolvenza di Fonpit AG, che risulta essere la società dietro AndroidPIT. Quell’incidente ha dimostrato di gettare una chiave nei lavori, che ha fermato tutto e ha influenzato l’intera operazione: non solo le idee innovative sono state sospese, ma anche l’evoluzione delle pagine. All’epoca c’era solo una cosa nella nostra mente: sopravvivere. Abbiamo dovuto riorganizzarci per andare avanti come previsto.

Naturalmente, questa non era l’unica ragione per cui un nuovo design non poteva essere rilasciato. Non è semplice come cambiare un modello durante la notte, poiché l’intero processo di riprogettazione comporta una discreta quantità di insidie ​​e insidie, che sono molto reali per un sito web come il nostro. Un piccolo passo falso metterebbe a repentaglio l’intera azienda. Con una nuova struttura del sito, Google dovrà rivalutarci di nuovo. Tuttavia, quando credevi di aver fatto tutto nell’ordine corretto, tali cambiamenti possono comunque portare a effetti collaterali drastici e indesiderati, come una grande perdita di traffico del sito web.

Per complicare ulteriormente le cose, la nostra modifica del nome pianificata significherebbe anche una modifica degli URL. Ciò implicherebbe diverse migliaia di migrazioni di URL nel nostro caso. Chiunque abbia vissuto un’esperienza o una situazione simile prima può dirti che sarà una faccenda lunga e noiosa, in cui il diavolo è nei dettagli. Il caso peggiore? Tutto ciò che hai investito e accumulato negli anni verrà rovinato, senza la certezza di riportarlo a una condizione precedente.

Poi venne COVID-19, ma non vogliamo che rallenti più

C’è sempre qualcos’altro, o almeno così dicono. Immediatamente dopo aver lasciato indietro i problemi di insolvenza e aver iniziato a rimettersi in carreggiata, sorge una catastrofe globale senza precedenti: sotto forma di un virus, in cui il coronavirus ha fermato non solo noi ma il mondo intero.

Siamo estremamente grati che nessuno abbia contratto il virus, ma COVID-19 ci ha sicuramente colpito duramente. Si può presumere che l’industria globale dei beni di consumo, almeno dal punto di vista della produzione, abbia la sua “base operativa” in Cina. A lungo promossa come la “fabbrica del mondo”, siamo consapevoli fin dall’inizio delle possibili ripercussioni della chiusura della Cina. In Europa, stavamo ancora discutendo del numero crescente di infezioni e delle relative misure di blocco, ma a Wuhan, dove è stato applicato un protocollo di blocco molto rigido, i produttori hanno inviato segnali che non potevano essere evitati i colli di bottiglia nella fornitura a causa di problemi di produzione.

In sostanza, è l’effetto domino in azione. A causa delle numerose precauzioni di salute e sicurezza adottate dai paesi di tutto il mondo per rallentare la diffusione del virus, le attività di consumo e marketing si sono interrotte improvvisamente, causando un ristagno dell’economia globale nel processo.

Fa male. In effetti, è stata un’esperienza molto dolorosa. Tuttavia, lamentarsi non ha mai risolto alcun problema. Sono stati tutti colpiti in un modo o nell’altro, e rispetto ad altri paesi che hanno un bilancio delle vittime folle e un’economia in bancarotta a causa del virus, stiamo andando molto bene.

Scegliamo di non farlo e non vogliamo essere ritardati ulteriormente. Pertanto, abbiamo deciso di attuare ciò che abbiamo pianificato di fare da così tanto tempo nel bel mezzo della crisi.

1a modifica: CMS, struttura del sito Web e forum

L’inizio delle nostre modifiche verrà visualizzato sul nostro sito Web. Non solo deve essere un nuovo design nuovo con un look aggiornato per essere sempre aggiornato, ma devono esserci anche delle modifiche interne.

Quando abbiamo iniziato con AndroidPIT undici anni fa, il sistema operativo Android era nuovo al mondo e praticamente sconosciuto. WordPress non era diventato una delle piattaforme preferite per la pubblicazione di contenuti online. All’epoca non esisteva praticamente nulla che soddisfacesse i nostri requisiti. Pertanto, abbiamo deciso di sviluppare il nostro CMS e forum.

Consideriamo ancora il nostro CMS come un’opera d’arte, ma come spesso accade, ci vuole un grande sforzo per preservare l’opera d’arte. Non possiamo più permettercelo con il nostro team attuale.

Festa AndroidPIT Sommerfest2016 0089

Sven, il cervello dietro il nostro CMS dall’aspetto artistico, e Johanna. / © Fonpit AG

Quindi ora, abbiamo deciso di fare il salto su WordPress. Abbiamo lavorato su una nuova versione per molte settimane. I nostri vecchi articoli sono stati importati, oltre a tutti i commenti. In questo momento, stiamo cercando di migrare il nostro forum e assicurarci che nulla vada perso lungo la strada.

Probabilmente potremmo girare l’interruttore in tre o quattro settimane. Tuttavia, ci concederemo un po ‘più di tempo perché:

  1. Non sono infallibili e hanno pensato a tutto, e dovremo tenere a mente che potremmo avere un duro lavoro in più se Google improvvisamente non ci volesse.
  2. Vorrei invitare i nostri fedeli lettori a dare un’occhiata alle nostre nuove pagine, in particolare alla funzionalità generale. Cerchiamo di far funzionare tutto nel miglior modo possibile senza alcun singhiozzo, come prima. Certo, questo è possibile solo fino a un certo punto. Pertanto, vogliamo invitare gli utenti selezionati a provare le nuove pagine e a fornirci il loro feedback.
  3. Stiamo rivedendo migliaia di articoli in questo momento, apportando modifiche per farli funzionare senza problemi nella progettazione e nella struttura del nostro nuovo sito. In questo modo, vogliamo riorganizzare i nostri articoli in una struttura più logica e mantenerli concisi e ordinati.

In sintesi, non sappiamo ancora esattamente quando sarà la data di uscita ufficiale. In ogni caso, i giorni saranno lunghi e le notti brevi.

2 ° cambio: il nostro nome

L’altra cosa da tenere a mente sarebbe il nostro nome. Questo è un aspetto complicato da lavorare a causa della possibile semantica in diverse lingue. E no, non lo sto dicendo in modo tale che alcune persone non possano più gridare “Ma non siamo in ApplePIT, SamsungPIT o altro” solo perché non gradiscono l’opinione di qualcun altro.

Vogliamo assicurarci che le persone possano ancora identificarsi con noi se non siamo più conosciuti come AndroidPIT, anche se NextPIT potrebbe facilitare la transizione. E sicuramente, molti di voi continueranno a leggerci anche allora. Almeno, questa è la nostra speranza.

In effetti, rispettiamo abbastanza il fatto che i motori di ricerca reagiscono in modo scettico quando scoprono i nostri contenuti su indirizzi Internet completamente nuovi. Ci sono molti strumenti che supportano una simile mossa, ma questa non è una cosa da poco.

Se facciamo qualcosa di sbagliato durante il processo di transizione, avrà conseguenze durature in futuro. Ad essere onesti, da quando è iniziata la pandemia globale di coronavirus, abbiamo avuto abbastanza cattive notizie e non abbiamo bisogno di affrontarne altre.

Pertanto, vogliamo trascorrere un po ‘più di tempo in questo dipartimento e cercare qualcuno che abbia familiarità con la questione. È un po ‘come il paracadutismo: puoi imparare a paracadutare e leggere tutto su di esso, solo per rendersi conto che l’imballaggio del paracadute deve essere stato fatto in modo diverso rispetto alle tue conoscenze e quando ciò accade quando sei accelerando sulla terra a più di 200 chilometri all’ora e ci sono circa 2.000 metri prima dell’atterraggio. Non è un’esperienza per i deboli, questo è certo.

Ma stai certo che il nome AndroidPIT sarà storia prima della fine dell’anno.

Niente più AndroidPIT? Di cosa scriverai allora?

Il nostro nome ci stigmatizza tematicamente. Undici anni fa, quando è stato creato il nostro sito, Android era così nuovo ed eccitante, così tanto che c’era così tanto da segnalare ogni giorno. Ogni giorno, molte persone erano interessate ogni volta che veniva lanciata una nuova app o anche uno smartphone.

Oggi non è certo una novità quando un produttore di smartphone lancia quest’anno il decimo modello sul mercato. Certo, ci sono sempre eccezioni alla regola e molti vogliono rimanere al passo con gli ultimi progressi tecnologici nel mondo Android. Tuttavia, non possiamo più distinguerci limitandoci a questo. Gli smartphone sono diventati comuni e quindi noiosi.

PC290311

All’epoca (2009) il mondo Android era ancora nuovo. C’era un’app per tutto e la gente l’ha trovata interessante. / © ANDROIDPIT

Questo vale anche per Android. Ci sono stati momenti in cui i nuovi smartphone Android sono stati esaminati dalla comunità in termini di rooting e c’era una comunità attiva qui con cui abbiamo viaggiato per quanto riguarda questo problema. Beh, è ​​stato tanto tempo fa! Naturalmente, non neghiamo che ci siano ancora appassionati di tecnologia, secchioni e manipolatori di smartphone (intendo, nel senso più positivo) a cui piace avere il pieno controllo sui loro telefoni. Ma l’età d’oro del radicamento è finita.

Cosa significa questo adesso? Senza dubbio, continueremo a recensire gli smartphone e forniremo aggiornamenti sulle ultime tecnologie. Tuttavia, la nostra ambizione è mostrarti cosa si può fare con gli smartphone. Non fraintenderci: crediamo fermamente che tu sappia come andare dalla A alla B più velocemente o scattare foto più velocemente con uno smartphone.

Ma pensiamo che potrebbe essere entusiasmante scrivere istruzioni dettagliate su come imparare a suonare la chitarra con le app per smartphone, ad esempio. O come le app iOS possono farti risparmiare dieci ore a settimana attraverso vari trucchi e opzioni.

Tutti qui hanno hobby e talenti in cui la tecnologia gioca un ruolo centrale. Sappiamo dalla nostra esperienza che la tecnologia in quanto tale non è inizialmente utile. Ecco come viene utilizzato per ottenere i risultati desiderati che contano.

Qui a NextPIT vogliamo renderti più intelligente con l’aiuto dei dispositivi intelligenti a nostra disposizione … completamente indipendenti dalla piattaforma su cui stai lavorando: Android, Windows, Apple o qualsiasi altro sistema operativo.

Per abbreviare la lunga storia

  • Quest’estate avremo un layout completamente nuovo e un nuovo layout di pagina
  • Il nome AndroidPIT scomparirà quest’anno e cambieremo il nostro nome in NextPIT
  • Abbiamo (per oltre due anni) una prospettiva più ampia sul mercato degli smartphone e sui suoi numerosi marchi.
  • Vogliamo insegnarti cose nuove con questi gadget che probabilmente non hai ancora scoperto.
  • Ci sarà un’app NextPIT? Non lo so! Vedremo che è possibile

Non posso fare a meno di condividere alcuni pensieri personali per concludere questo articolo. Per più di undici anni ho avuto sempre più a che fare con AndroidPIT. In ogni caso, questo marchio e ciò che rappresenta ha avuto un grande impatto su di me. C’è stata molta gioia, ma anche molta sofferenza durante questo periodo, ed è chiaro che questo capitolo finirà quest’anno.

Per raggiungere questo obiettivo, dobbiamo andare a un nuovo capitolo: NextPIT. Certo, ti senti un po ‘triste quando pensi a come tutto è iniziato e quanto tempo e amore sono stati spesi per un tale progetto. Tuttavia, uno è ancora pieno di aspettative e, soprattutto, pieno di speranza.

936b0affd458d469d512461064d40712

Ho perso una scommessa molto tempo fa. Non riuscivo più a togliermi dalla testa Android. / © AndroidPIT

Spero che un nuovo spirito e le molte idee che hai pensato e sviluppato cadranno in un terreno fertile, ispirandoti tanto quanto noi. Il mio desiderio è che questa comunità abbia molti più contributi positivi da offrire, attraverso i quali attirerà altre persone che potrebbero anche scoprire di avere qualcosa da offrire.

Non c’è nulla di così soddisfacente come aver svolto un lavoro significativo. Per me sarebbe – se (la maggior parte) delle reazioni qui fossero tali da aver raggiunto i tuoi obiettivi.

Questo è il momento esatto che tutti aspettiamo.