Suggerimenti e trucchi per scattare foto notturne migliori con il tuo smartphone


Le fotocamere degli smartphone hanno un problema: i sensori di immagine sono estremamente piccoli. Di notte, è particolarmente difficile avere abbastanza luce per una buona foto, che spesso rende le tue foto piene di rumore. Ti mostreremo alcuni suggerimenti e trucchi su come poter scattare buone foto al buio.

Tasti di scelta rapida:

Per i principianti, ecco alcuni retroscena degli aspetti fisici e tecnici del perché scattare una foto al buio è così difficile. Come ho detto nell’introduzione: la dimensione è il problema. L’area sensibile alla luce nella maggior parte dei sensori integrati negli smartphone è di circa 15-30 mm². In confronto: i sensori di immagine in formato pieno della fotocamera DSLR del nostro editor hanno un’area di circa 860 mm², ovvero da 30 a 60 volte di più.

Mentre i piccoli sensori dello smartphone possono raccogliere abbastanza luce durante il giorno, il chip riceve semplicemente pochissimi fotoni al buio. Tuttavia, ora ci sono diversi modi per scattare foto brillanti con il telefono, anche se ognuna ha i suoi vantaggi e svantaggi.

dimensioni della fotografia notturna

Le aree blu e rosse illustrano la relazione dimensionale tra il sensore di immagine su una DSLR professionale e il più grande che puoi trovare sugli smartphone di fascia alta di oggi. / © AndroidPIT

Abbiamo avuto modalità notturne nelle app del telefono con fotocamera per un po ‘, ma ad essere sinceri non hanno mai fatto tanta differenza nel risultato finale. Pixel 3 e 3XL di Google hanno segnato un enorme cambiamento nei post lo scorso anno con una nuova modalità Night Sight, con i risultati mostrati di seguito:

pixel 3 vista notturna v

Una normale foto HDR + (sopra) rispetto allo stesso scatto in modalità Vista notturna. / © AndroidPIT

Night Sight prende più esposizioni e poi le combina per creare un risultato migliore e ridurre il rumore nella foto.

Huawei ha una modalità notturna simile e solo con i flagship, Huawei P30 e P30 Pro, abbiamo visto che è persino meglio di Night Sight di Google. Se hai uno smartphone relativamente nuovo con una modalità di scatto notturno, vale la pena provare. Ma se il tuo smartphone è più vecchio, è tempo di fidarti delle tecniche comprovate di seguito:

Che tu abbia giocato con valori ISO prima o no, devi aver trovato il termine ad un certo punto. Per produrre un’immagine luminosa in condizioni di scarsa luminosità utilizzando un piccolo sensore, è possibile semplicemente amplificare la sensibilità alla luce del sensore di immagine. L’app della fotocamera lo fa da sola quando si scattano foto in modalità automatica.

Tuttavia, una sensibilità ISO più elevata produce anche errori di lettura più elevati che si manifestano come rumore dell’immagine, perdita di dettagli e colori sbiaditi, tra le altre cose. In conclusione: le immagini sono molto luminose e per lo più nitide, ma non sono realmente presentabili per la maggior parte del tempo.

fotografia notturna iso

Sensibilità ISO più elevate producono un’immagine più luminosa e velocità dell’otturatore più elevate allo stesso tempo. Tuttavia, la qualità dell’immagine è sempre più influenzata da ISO 400. / © AndroidPIT

Se il tuo smartphone non ti consente di regolare manualmente la sensibilità ISO, ci sono invece diverse app che puoi usare. Camera FV-5 Lite (Android) o Pro Camera (Apple), ad esempio, offrono numerose opzioni di configurazione. Tuttavia, a differenza dell’iPhone, la maggior parte degli smartphone Android e le loro app per fotocamere offrono numerose opzioni manuali.

È necessaria più luce per mantenere bassa la sensibilità del sensore (e quindi ridurre il rumore dell’immagine). Per quanto sembri sciocco, ciò può essere ottenuto aggiungendo fonti luminose al soggetto. Il LED fotografico incorporato dello smartphone è sempre disponibile qui. Molti telefoni moderni hanno persino più LED per regolare il colore della luce del flash all’illuminazione ambientale. È abbastanza efficace nel prevenire l’aspetto dei colori e le immagini sembrano decenti.

Tuttavia, questi LED integrati della fotocamera hanno anche i loro svantaggi. Il flash della linea di mira della fotocamera rimuove tutte le ombre, rendendo spesso il soggetto molto bidimensionale e persino “piatto”. Pertanto, il flash incorporato deve essere utilizzato solo quando assolutamente necessario.

Nella maggior parte dei casi, tuttavia, esistono altre opzioni per garantire più luce. Se scatti una foto di un oggetto in movimento, la posizione cambia. Quando si scatta un ritratto, fare alcuni passi verso il lampione più vicino o un angolo più luminoso della barra. Adottare misure per garantire che la luce non provenga direttamente dall’alto il più possibile, poiché proietta ombre orribili sul viso.

Se non è più possibile aggiungere luce al soggetto, è necessario dedicare più tempo allo smartphone. Un tempo di esposizione più lungo consente al sensore di immagine di “vedere” il soggetto più a lungo e di raccogliere più fotoni. Oltre alle foto più luminose, ha anche un effetto aggiuntivo: tutto ciò che si muove è sfocato. Nel peggiore dei casi, provoca scatti sfocati, ma trasforma, ad esempio, anche il passaggio di auto in lunghe scie luminose.

otturatore fotografico notturno

Oggi molti smartphone offrono una modalità professionale con opzioni manuali. La velocità dell’otturatore qui è impostata su 1/20 di secondo. Puoi anche usare più secondi di notte. / © AndroidPIT

Per aumentare il tempo di esposizione, è necessaria la modalità manuale, spesso chiamata “modalità professionale” o qualcosa di simile. Questa discutibile opzione si chiama tempo di posa, tempo di esposizione o è abbreviata in modo semplice e acuto con “S”. La maggior parte degli smartphone in modalità automatica scatta foto a una velocità massima di 1/10 di secondo; Tempi di esposizione più lunghi richiedono di mantenere la mano molto ferma o gli scatti saranno sfocati.

Passare tram e automobili o fuochi d’artificio nel cielo diventano meravigliosi sentieri di luce in 2-8 secondi. Per rappresentare un paesaggio al chiaro di luna, potrebbe essere necessario utilizzare un tempo di esposizione di 30 secondi, che è il massimo in molte applicazioni della fotocamera. Se le immagini diventano troppo luminose con tempi di esposizione più lunghi, è necessario assicurarsi che la sensibilità ISO sia impostata su “auto” o su un valore basso. Se ciò non aiuta, il soggetto è semplicemente troppo luminoso e devi correggerlo riducendo il tempo di esposizione.

mostra fotografica notturna

In questa foto, un Mate 9 si appoggia semplicemente contro la finestra di un ufficio bagnato di neve. Per tali scatti, l’app della fotocamera Huawei offre l’opzione “vernice leggera”, che apre l’otturatore per tutto il tempo che l’utente desidera, in questo caso, circa 65 secondi. / © AndroidPIT

Naturalmente, per lunghi tempi di esposizione, è estremamente importante che lo smartphone non si sposti durante le riprese. Per fare ciò, puoi riparare o appoggiare il telefono su qualcosa o utilizzare un accessorio, che ci porta al punto successivo.

Chiunque trovi divertente la fotografia notturna e scatta regolarmente foto al buio, dovrebbe probabilmente considerare un accessorio: un treppiede. Poiché gli smartphone sono leggeri e compatti rispetto alle fotocamere complete, lo stesso vale per il treppiede. Ad esempio, puoi ottenere un piccolo Gorillapod per meno di $ 15, oppure puoi ottenere il Gorillapod e il corrispondente adattatore universale per smartphone per $ 20. Entrambi gli articoli si adattano comodamente alla tasca della giacca e sono pronti per l’uso in pochi secondi.

fotografia notturna di gorilla

Alcuni smartphone, come il vecchio Sony Xperia XZ Premium, possono stare da soli. / © AndroidPIT

Alcuni smartphone, come i vecchi modelli Sony Xperia e Razer Phone e Razer Phone 2 hanno il fondo piatto, quindi possono sedersi su un fianco senza richiedere accessori aggiuntivi per lunghi tempi di esposizione.

Puoi scegliere tra molti accessori diversi per scattare splendide foto, anche in condizioni di scarsa luminosità. Come spesso accade quando si tratta di fotografia, posso darti solo un consiglio: prenditi il ​​tempo per provare cose diverse. Acquisisci familiarità con le impostazioni dell’app della fotocamera. E soprattutto, scatta molte, molte foto, perché la fotografia stessa, non leggendo articoli come questo, farà tutto il possibile per renderti un fotografo migliore.