Apple Watch Series 6 per ottenere la funzionalità che tutti stavamo aspettando


Mentre l’iPhone 12 ha fatto notizia di recente, ora ci sono buone notizie anche per tutti i fan di Apple Watch. Secondo un recente rapporto, Apple sta lavorando a una nuova funzionalità di salute per Apple Watch Series 6. MacRumors, citando Digitimes, riferisce che il prossimo modello di smartwatch avrà un sensore che consentirà di misurare il livello di ossigeno nel sangue. .

Inoltre, i sensori dovrebbero consentire il monitoraggio del sonno dell’utente. Naturalmente, il monitoraggio della frequenza cardiaca continuerà a essere disponibile, come nei modelli precedenti.

Secondo le fonti di Digitimes, lo sviluppo del prossimo Apple Watch è andato “senza intoppi”. In passato, sono stati segnalati casi in cui il lavoro da casa causato dal Coronavirus non era buono per tutti i dipendenti.

iOS 14: il codice rivela il lavoro su nuove funzionalità di salute

Diversi mesi fa, 9to5Mac ha scoperto 14 riferimenti al lavoro di Apple per misurare i livelli di ossigeno nel codice di una versione preliminare di iOS. Un contenuto di ossigeno nel sangue dal 95 al 100 percento è considerato salutare. Se il futuro Apple Watch rileva un valore critico, l’utente può essere avvisato con una notifica.

Tuttavia, non è chiaro in questo momento se Apple Watch Series 6 sarà necessariamente richiesto per la nuova funzionalità. Alcuni osservatori sospettano che persino l’hardware del primo Apple Watch sia stato in grado di misurare il livello di ossigeno nel sangue.

Apple potrebbe eventualmente attivare la funzione per gli attuali modelli di Apple Watch con watchOS 7. Tuttavia, è molto probabile che i requisiti hardware di Apple siano troppo elevati e pertanto la funzione non sarà utilizzabile prima di Apple Watch Series 6. .

Si prevede che l’Apple Watch Series 6 verrà lanciato a settembre 2020. Non è ancora noto se il ritardo confermato dell’iPhone 12 avrà un impatto anche sullo smartwatch. Secondo Apple, i nuovi modelli di smartphone non saranno disponibili fino a diverse settimane dopo il solito. Pertanto, non saranno disponibili a settembre, ma probabilmente a ottobre.