Come modificare i ritratti RAW in Lightroom


prime-ritratti-in-Lightroom DPS-edit-

Qual è il modo migliore per modificare i ritratti RAW in Lightroom? C’è un modo corretto per farlo?

Come per molti aspetti della fotografia, non esiste un modo giusto o sbagliato. La cosa più importante è essere intenzionali con le modifiche apportate. Inizia con una chiara idea di come vuoi che appaia l’intera foto.

Vuoi sentirti soddisfatto quando hai finito. Vorrai anche che il tuo soggetto apprezzi i ritratti che hai realizzato.

In questo articolo, ti guiderò attraverso alcune tecniche di Lightroom per aiutarti a creare ritratti ben renderizzati dai tuoi file RAW.

Giovane ballerina tradizionale tailandese
© Kevin Landwer-Johan. Nikon D800, 105mm f / 2.8, 1/400 sec, f / 3, ISO 400, modalità manuale, misurazione pattern.

Sapere cosa vuoi: uno sguardo realistico o no

Ogni volta che inizi a modificare i ritratti RAW, devi prima decidere lo stile della foto con cui vuoi terminare. I file RAW su fotocamere moderne contengono una grande quantità di dati. Questi dati possono essere ampiamente manipolati in Lightroom per alterare l’aspetto della foto.

Dipende da te come modifichi. Puoi provare a lavorare sul file RAW per rendere la foto il più realistica possibile. Oppure puoi modificarlo in modo tale da trasformarlo in un’immagine molto diversa del file RAW grezzo.

La tua intenzione ti guiderà a ottenere l’aspetto che desideri. Se non sei sicuro di come desideri che la foto finita assomigli, puoi perdere molto tempo a giocare.

Mantenere lo stile di come hai illuminato e composto il ritratto è l’approccio più semplice da adottare.

Per modificare i ritratti RAW creati con luce soffusa e una sensazione calda, spesso si desidera conservare la sensazione della foto quando si effettuano le regolazioni. Sarebbe lo stesso per un ritratto ben illuminato con un aspetto più drammatico.

Modificando in Lightroom, hai la possibilità di modificare l’immagine per ottenere l’aspetto desiderato. Sapere cosa vuoi è un buon primo passo, anche prima di aprire Lightroom.

Per illustrare il processo che utilizzo, proverò a produrre un’edizione naturale di questo ritratto.

Immagine di archivio RAW per la modifica di elementi di ritratto RAW

Bilanciamento del bianco per un corretto tono della pelle

Il più delle volte, il bilanciamento del bianco della mia fotocamera è impostato su Automatico. Penso che questa impostazione produca foto con i colori corretti per la maggior parte del tempo.

Con i file RAW, è facile correggere il bilanciamento del bianco quando è leggermente spento. Inizierò con lo strumento contagocce e fare clic su un’area neutra. Se nella foto non è presente il bianco adatto, sceglierò un’area grigia.

In questa foto, avevo bisogno di regolare il cursore Temp a sinistra perché il contagocce compensava eccessivamente il tono leggermente fresco dell’originale. Ho effettuato la regolazione in modo che il tono della tua pelle sia il più naturale possibile.

per modificare l'articolo dei ritratti RAW

Taglia e raddrizza

Successivamente, ritaglio e raddrizzo la foto. Preferisco ritagliare i miei ritratti all’inizio del processo di modifica, quindi vedo solo quello che voglio.

Questo ritratto ha richiesto pochissimo ritaglio. Sulla sinistra c’era un’area luminosa che distraeva. L’ho ritagliato e nel farlo l’occhio destro del modello è più vicino alla linea guida di un terzo alla destra dell’immagine.

Durante il ritaglio, cerco di rimuovere parti della foto che non vengono aggiunte. Cerco anche di migliorare la forma della composizione.

Esempio di immagine ritagliata per modificare l'articolo ritratto RAW

Riflessi e ombre corretti

I ritratti all’aperto presi all’ombra, come questo, hanno spesso una gamma limitata di toni. Non contengono molta differenza nel valore della tonalità tra le aree più luminose e quelle più scure. Ciò li rende più facili da lavorare rispetto ai ritratti in condizioni di scarsa illuminazione.

I capelli della mia modella sono molto neri, ma sembrano opachi. Spostare il cursore nero a sinistra rende i capelli troppo scuri. Quindi uso il cursore di regolazione Ombra e lo sposto verso destra. Questo recupera alcuni dei dettagli preservando i neri.

Quando si modificano i ritratti RAW, è necessario considerare anche l’aspetto delle aree più luminose della foto. In questa immagine, sono contento dell’aspetto dei momenti salienti, quindi non ho apportato alcuna modifica.

I punti salienti possono essere difficili da regolare e mantenere puliti. Se hai riflessi molto sovraesposti e prova a regolarli con i cursori Evidenziazione e / o Bianco, fai attenzione a non vederli grigi. È meglio apportare modifiche solo quando in realtà ci sono dettagli in quelle aree.

regola le ombre per l'articolo sulla modifica dei ritratti RAW

Rimozione di macchie e macchie

Questa giovane donna ha una pelle bellissima e si applica molto bene il trucco. Non è richiesta molta post-elaborazione. Questo non è spesso il caso. Le persone hanno spesso piccole imperfezioni della pelle. Rimuoverli non cambierà la sensazione del ritratto, ma aiuterà il soggetto a sentirsi meglio con se stesso.

Quando modifico i ritratti RAW in Lightroom, utilizzo lo strumento di rimozione delle sbavature e ingrandisco la mia foto nell’area su cui voglio lavorare. Regola la dimensione dell’utensile in modo che sia leggermente più grande del punto che desideri eliminare. Basta fare clic sul luogo e Lightroom lo rimuove.

Verifica che l’area che modifichi si fonda bene. Sulla pelle morbida, Lightroom generalmente fa un ottimo lavoro. A volte ci sarà anche un notevole contrasto nell’area in cui si applica il pennello. Se è troppo ovvio, annulla quel passaggio, regola un po ‘le dimensioni del pennello e riprova.

Esempio di primo piano per rimuovere le macchie

Ottimizza con il pennello di regolazione

Il pennello di regolazione è un potente strumento da utilizzare durante la modifica dei ritratti RAW. Puoi usarlo per ridurre o eliminare le rughe, migliorare gli occhi, sbiancare i denti e molto altro. Qui ti mostrerò come lo uso in alcuni di questi modi.

Ammorbidisce le borse scure sotto gli occhi

Quando inizio a dipingere con il pennello di regolazione, spingo il cursore Esposizione verso l’estrema sinistra o destra. Questo mi permette di vedere chiaramente l’area su cui sto dipingendo.

Esempio di pennello di regolazione per modificare l'articolo ritratto RAW

Una volta che ho la parte dell’immagine su cui voglio dipingere, sembra piuttosto terribile, come in questo esempio.

Ora lavorerò con i vari cursori per evidenziare le parti scure su cui ho dipinto in modo che non ci sia molto contrasto. Nel fare ciò, fare attenzione a non compensare eccessivamente e rendere queste ombre anormalmente chiare.

Esempio di regolazione della chiusura della spazzola

Sbiancamento dei denti

Dipingi sui denti con il pennello di regolazione. Sii il più preciso possibile e non coprire le labbra o le gengive.

Per rendere i miei denti puliti e bianchi, uso una combinazione di cursori. Comincio con il cursore di esposizione in quanto spesso farà apparire bene i denti. Puoi anche usare i cursori Dehaze e Temp. La dissolvenza schiarirà e ammorbidirà le aree scure. Spostando il cursore Temp a sinistra si riduce l’ingiallimento.

Chiusura dei denti

Occhi vivaci

È importante modificare i ritratti RAW in modo che gli occhi del soggetto abbiano un bell’aspetto. Una modifica eccessiva o una scarsa attenzione durante la modifica degli occhi possono rovinare un ritratto.

Nel mio ritratto di esempio, ho apportato modifiche minime. Ci sono così tanti tutorial disponibili sulla modifica degli occhi che non entrerò nei dettagli di questo articolo.

Tutto ciò che ho fatto in questo ritratto è illuminare il bianco dei suoi occhi con il pennello di regolazione. Ho dipinto il bianco dei suoi occhi e aumentato leggermente l’esposizione. Questo è stato sufficiente.

Gli occhi di colore scuro sono più difficili da manipolare rispetto agli occhi di colore più chiaro. Con gli occhi chiari, puoi modificare il colore dell’iride e controllare l’aspetto degli occhi più che con gli occhi scuri.

vicino agli occhi

conclusione

Le possibilità durante la modifica dei ritratti RAW sono quasi illimitate. Conoscere l’aspetto desiderato ti aiuta a rimanere in pista e ti fa risparmiare tempo.

La duplicazione di un file in Lightroom consente di effettuare copie per la sperimentazione. Fai clic con il tasto destro sulla foto e scegli Crea copia virtuale. Ora sei libero di sperimentare un aspetto completamente diverso per la tua foto.

Essere intenzionali durante la modifica e non premere alcun cursore all’estremo ti aiuterà a creare ritratti più attraenti in Lightroom.

Hai altri suggerimenti per la modifica dei ritratti RAW in Lightroom che desideri condividere? Forse vorresti condividere le tue immagini risultanti con noi? Fallo nei commenti!