Apple Breakfast: iPhone e Mac pieghevoli basati su ARM


Apple genera molte notizie e può essere difficile tenersi aggiornati. Se la tua mente era su altre cose questa settimana, il nostro riepilogo dei titoli relativi ad Apple ti consentirà di essere sempre più veloce.

Per un riepilogo regolare delle ultime notizie Apple, iscriviti alla nostra newsletter.

Antitrust in me

Essere indagati in un continente per presunte violazioni del diritto della concorrenza può essere considerato una vergogna; essere indagato in due aspetti sembra trascurato.

Alla fine della scorsa settimana, è stato annunciato che Apple avrebbe dovuto affrontare interrogatori nella Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti. Dopo che gli sviluppatori hanno criticato l’azienda per la sua insistenza nel ridurre le entrate degli abbonamenti del 30%. (Per essere onesti con Apple, non è l’unico gigante tecnologico sotto inchiesta: Alphabet, la società madre di Facebook, Amazon e Google, verrà messa in discussione.)

Giorni dopo, stavamo ascoltando quasi la stessa storia, solo questa volta in Europa: l’UE indagherà su App Store e Apple Pay.

E ora, in un terreno pericolosamente simile, è noto che Apple minaccia di rimuovere l’app di posta elettronica Hey dall’App Store a meno che l’avvio non consenta agli utenti di abbonarsi all’abbonamento da $ 99 anche tramite l’app. ed esternamente, che guadagnerebbe casualmente ad Apple una commissione del 15-30%. Il Chief Marketing Officer Phil Schiller ha in seguito tentato di spiegare la posizione della società, sostenendo che “Ci sono molte cose che potrebbero fare per far funzionare l’app entro le regole che abbiamo. Ci piacerebbe che lo facessero”.

Comprendiamo che Apple deve guadagnare la sua quota di transazioni di app (dopotutto, mantiene il negozio e ha i suoi costi di gestione), ma il fastidio sembra derivare dall’incoerenza. App più grandi, come Netflix, sembrano autorizzate a indirizzare gli utenti verso metodi di pagamento esterni senza penalità e Apple deve fare attenzione a non perdere troppa volontà su questo problema.

Un braccio e una leggenda

La colazione della scorsa settimana ha portato alla storia che Apple sta per passare da Intel ai propri chip basati su ARM su Mac. Con l’avvicinarsi del WWDC, il discorso principale è lunedì sera. Alle 18:00 ora del Regno Unito, ci stiamo eccitando di più.

Il nostro collega svedese Samuel Nyberg definisce il movimento “un cambiamento monumentale, strutturale e architettonico”. Leggi una traduzione inglese del suo articolo qui: Buone notizie per i telai Mac, in uno storico WWDC.

Abbiamo anche sentito che il primo Mac basato su ARM è già in programma. Sarà un MacBook da 12 pollici e verrà lanciato nel 2021.

Apple MacBook 12in (2017)

Brevi comunicazioni

Come accennato in precedenza, mancano solo due giorni al WWDC 2020. Gli inviti sono stati inviati questa settimana, sebbene quelli siano inviti nel senso più debole. Non ti sarà permesso di avvicinarti all’indirizzo di apertura, che sarà trasmesso online e probabilmente è già stato registrato. (Scusate se ciò rovina la magia.)

Sullo stesso argomento, Apple ha messo in evidenza il lavoro di giovani sviluppatori dagli occhi brillanti che hanno vinto la loro Swift Student Challenge. I vincitori non andranno al WWDC quest’anno, ovviamente, ma li auguriamo bene nella loro carriera.

Apple ha aggiornato la sua gamma di MacBook Pro e Mac Pro da 16 pollici. Niente di stupefacente: l’MBP ha nuove opzioni per la scheda grafica e l’MP ha un nuovo kit SSD.

Risultati leggermente duri ma probabilmente equi di un recente sondaggio mostrano che gli utenti pensano che Apple TV + offra il peggior rapporto qualità-prezzo di tutti i servizi di streaming.

La quota di mercato degli smartwatch di Apple è diminuita. Ma provaci, Tim Apple: stai ancora vendendo due volte e mezzo in più unità di orologi rispetto al tuo rivale più vicino.

Gli Apple Store continuano a riaprire gradualmente dopo la chiusura delle loro corone, ma quali procedure di sicurezza esistono e sono sicure da visitare?

E nelle notizie non Apple che riguardano molti utenti Apple, la grande storia di questa settimana è stata che Adobe ha aggiornato Creative Cloud; in effetti, è la più grande revisione degli anni. Ecco tutto ciò che devi sapere.

Errori e problemi

Un’altra settimana con solo un bug da segnalare! Le cose stanno migliorando.

Quindi qual’è il problema? Oh sì: è stato segnalato che il collegamento di un dispositivo USB meno recente a un hub causa l’arresto anomalo di alcuni MacBook 2020.

Il mulino di voci

Gli stampi di iPhone 12 sono trapelati, indicando che i telefoni di questo autunno avranno lati dritti e la stessa tacca dei modelli attuali, anche se c’è la possibilità che ci diranno solo come i produttori di accessori stanno interpretando le voci, in invece di venire direttamente da Apple. Oh, e non verrà con le cuffie.

Tuttavia, la perdita di iPhone più interessante della settimana riguarda una generazione futura: l’iPhone 13, forse. Il filtro hot strreak Jon Prosser afferma che un iPhone pieghevole è attualmente in fase di prototipo.

L’attività brevettuale suggerisce fortemente che la prossima versione di macOS si chiamerà Mammoth, Monterey o Skyline.

Apple Glass, il progetto di occhiali AR non confermato di Apple, deve ancora essere annunciato e stiamo già sentendo voci sulla versione due. Ad un certo punto in futuro, in base all’attività dei brevetti, il dispositivo regolerà automaticamente le lenti per adattarle alla tua prescrizione e lascerà gli ottici fuori dal mercato per sempre. Possibilmente.

Thomas Armbrüster ha dato ai lettori di Macworld uno sguardo ai processori disponibili per il nuovo iMac che speriamo possa apparire lunedì sera.

I rapporti suggeriscono che Apple presenterà un nuovo iPad mini e iPad Air questo autunno, che presenterà schermi più grandi che mai. Nel caso dell’aria, ciò significa 10,8 pollici, ma è aumentato di dimensioni una volta prima; il mini, d’altra parte, ha per sempre stato 7.9in. Quest’anno salterà fino a … 8 pollici.

I riferimenti a una nuova funzione Chiave auto sono stati rilevati nella versione beta di iOS 13.6. È esattamente quello che sembra, che ti consente di memorizzare le chiavi digitali della tua auto nell’app Wallet e sbloccare il tuo veicolo utilizzando solo il telefono. Può sembrare una bella tromba in iOS 14, ma i soldi intelligenti sono nella versione pubblica di iOS 13.6.

E parlando di iOS 14, il codice scoperto in quella fastidiosa versione trapelata suggerisce che un iMac riprogettato verrà lanciato imminentemente.

Questo è tutto per questa settimana. Resta Appley!