I prossimi Mac basati su Apple ARM non supporteranno Boot Camp o Virtualizzazione di Windows – Review Geek


Una foto di un MacBook con macOS Big Sur.
Mela

Apple sta trasferendo i suoi Mac con processore Intel a chip interni personalizzati. Nel complesso, la decisione migliorerà le prestazioni del Mac e ridurrà i costi di produzione. Ma significa anche che i nuovi Mac basati su ARM mancano Boot Camp e non possono eseguire Windows 10 tramite la virtualizzazione.

Per chi non lo sapesse, Boot Camp è uno strumento che consente di installare Windows su un Mac. Include anche i driver, in modo da poter saltare tra macOS e Windows senza problemi. Ma Apple non prevede di aggiungere Boot Camp ai suoi nuovi Mac ARM perché semplicemente non vale la pena.

Boot Camp non è uno strumento popolare e va contro l’impegno di Apple in termini di semplicità ed esclusività. Inoltre, eseguire Windows o Linux in modo nativo su un Mac ARM richiede un nuovo set di driver e modifiche che possono richiedere mesi o anni per essere sviluppati.

Inoltre, Windows 10 per ARM non è un sistema operativo disponibile al pubblico. Non è possibile scaricare Windows 10 per ARM da Microsoft Store e il sistema operativo viene ancora riprodotto in termini di stabilità e supporto dell’applicazione. Apple non può consegnare copie di Windows 10 per ARM senza l’autorizzazione di Microsoft e ciò non accadrà presto.

Apple ha iniziato ad abbandonare Boot Camp anni fa a favore della virtualizzazione del sistema operativo. L’idea è che invece di partizionare il disco rigido ed eseguire un sistema operativo in modo nativo, è possibile allocare risorse per eseguire Windows o Linux dentro Mac OS. Ma i software di virtualizzazione come VMWare o Parallels devono essere completamente ricostruiti per i Mac ARM e, anche in questo caso, Windows 10 per ARM non è mobile per un consumo legale gratuito.

Fortunatamente, i Mac basati su Intel continueranno a supportare la tecnologia Boot Camp. E dal momento che Apple prevede di lanciare una serie di Mac Intel insieme ai suoi nuovi computer ARM, non è come se fossi rimasto al buio. La tecnologia di virtualizzazione potrebbe raggiungere Mac basati su ARM quando l’azienda interromperà i suoi computer Intel, ma per ora, il futuro di Boot Camp sembra desolante.

Fonte: Apple tramite The Verge