Come installare app dall’esterno di Google Play Store


Google Play Store è il modo più semplice e sicuro per scaricare applicazioni sul tuo dispositivo. Tuttavia, a volte ci sono motivi per installare applicazioni da altre fonti, come nel caso di Fortnite per Android, ad esempio. Oppure potresti semplicemente cercare app che non possono essere trovate su Google Play o nella tua versione locale. Qualunque sia il motivo, se riesci a trovare l’APK, puoi installarlo scaricandolo. Continua a leggere per scoprire come.

Salta a:

Configurazione del dispositivo

Anche se potrebbe esserci una leggera variazione nel punto esatto in cui troverai questa impostazione sul tuo telefono Android, di solito è sepolta nel file Sicurezza e privacy o Applicazione menu. Questi sono i due percorsi più comuni:

  1. Partire Impostazioni.
  2. Trovare la Sicurezza e privacy opzione e toccala.
  3. Scorri verso il basso e cerca “installa da app sconosciute”. Se non è presente, prova sotto “altro”.
  4. Dovrebbe apparire un elenco di applicazioni. Trova il tuo browser: Chrome, ad esempio.
  5. Toccalo e quindi seleziona “Consenti da questa fonte”.

Se il percorso sopra non funziona per te, prova quanto segue:

  1. Vai a Impostazioni.
  2. Partire App e notifiche e quindi seleziona configura app.
  3. Sposta in basso. Trova e tocca Opzioni avanzate o accesso speciale all’applicazione.
  4. Scorri fino alla fine del menu di accesso all’applicazione speciale, dove puoi trovare il file Installa app sconosciute opzione.
  5. Trova il tuo browser (ad esempio Chrome), toccalo e seleziona Consenti da questa fonte.
1. Accesso ad applicazioni speciali

Come trovare le opzioni di download laterale su un HTC. / © NextPit

Se hai ancora problemi a trovare queste opzioni nelle impostazioni, puoi semplicemente utilizzare l’opzione di ricerca e digitare “sconosciuto”, che dovrebbe farti risparmiare un po ‘di tempo.

Selezionando “Consenti da questa fonte”, sarai ora in grado di installare i file APK scaricati dal tuo browser. Puoi sempre tornare al menu delle impostazioni e disabilitarlo una volta terminata l’installazione degli APK di tua scelta. Tieni presente che potrebbero essere presenti avvisi o avvisi di sicurezza aggiuntivi per consentire l’installazione di file da fonti sconosciute su alcuni dispositivi o versioni precedenti di Android.

Sui dispositivi con Android 7.0 Nougat o precedenti, prova il seguente percorso: Impostazioni> Sicurezza> consenti installazione da fonti sconosciute.

Ciò ti consentirà di installare app scaricate da qualsiasi fonte al di fuori di Google Play Store. Consentire questo tipo di accesso generale può essere rischioso, quindi se vuoi farlo, è una buona idea tornare alle impostazioni e disattivare l’opzione fonti sconosciute una volta che hai l’applicazione che desideri.

Quali sono i rischi del carico laterale?

C’è un motivo per cui l’installazione di APK da fonti sconosciute è disabilitata per impostazione predefinita su Android: è intrinsecamente pericoloso scaricare APK casuali dal Web e installarli sul telefono. Sebbene ciò possa sembrare controintuitivo nel fornire una guida su come installare dall’esterno di Google Play, purché tu sappia (e ti fidi) da dove provengono le tue app.

L’efficacia degli antivirus è stata a lungo dibattuta, ma se pensi che ne valga la pena su un dispositivo Android, spesso scansionano le app prima di installarle, fornendo un’altra potenziale linea di difesa.

Lasciando tutte le app sconosciute da installare per impostazione predefinita, stai aprendo la porta a qualsiasi app dannosa o infetta da malware per scaricare silenziosamente altro software dannoso in background. Se non lo consenti per impostazione predefinita e lo consenti solo caso per caso, c’è un rischio molto inferiore che ciò accada.

Scarica e installa un APK

Ormai lo sai dove scarichi il tuo APK dalla chiave. Facciamo un semplice esempio su come scaricare e installare WhatsApp dall’esterno del Play Store.

In questo caso, WhatsApp mette a disposizione una propria pagina di download diretto che puoi visitare su un desktop e quindi trasferire il file sul tuo telefono, oppure visitare nel browser del tuo telefono (richiedendo il sito desktop dalle impostazioni del browser) e quindi scaricarlo. direttamente sul tuo dispositivo.

Una volta scaricato, puoi controllare il tuo file download nel cassetto delle app e seleziona il file APK scaricato. Facendo clic su di esso verrà avviato il processo di installazione e, se necessario, verrà richiesto di consentire la prosecuzione dei permessi dell’applicazione.

Se vuoi installare Fortnite sul tuo smartphone Android, puoi seguire la nostra guida qui.

Download di un APK da un PC

Se per qualche motivo hai problemi a scaricare un APK direttamente sul tuo Android, puoi anche scaricare il file sul tuo PC, quindi collegare il telefono al PC tramite un cavo (seleziona Trasferisci file) e copiare l’APK sul tuo telefono. Ciò richiede un’app di esplorazione file dedicata per accedere all’APK. Dovrai anche concedere a Esplora file l’autorizzazione per l’installazione da fonti sconosciute.

Tuttavia, molte applicazioni non possono essere scaricate direttamente dalla società che le produce. In questo caso, ti consigliamo di controllare uno dei repository di app più affidabili come APKMirror. Da lì, puoi scaricare app sfogliate manualmente che utilizzano le stesse firme digitali delle app Google Play.

Dove ottenere un APK?

Se non riesci a trovare quello che stai cercando su Play Store o APKmirror, ci sono alcuni repository di app alternativi. Abbiamo esaminato i più importanti in questo articolo.

messengerlite

È ancora possibile visualizzare l’elenco delle autorizzazioni prima dell’installazione. / © NextPit

Per cosa puoi utilizzare il caricamento laterale

Molti utenti Android impazienti hanno scoperto per la prima volta lo scarico laterale grazie a Pokémon Go e la scelta di Niantic di lanciare il gioco a ondate in diversi paesi. Tuttavia, la recente decisione di Epic Games di bypassare Google Play e offrire Fortnite ai giocatori direttamente attraverso il loro sito Web potrebbe indurre altri sviluppatori a seguire l’esempio. Il taglio del 30% delle entrate che Google ottiene dalle app / giochi nel suo negozio è piuttosto significativo.

Pensiamo che dovresti aspettarti più app che richiedono il download laterale in futuro. Per i giocatori retrò tra di voi, il download laterale è anche la migliore fonte per scoprire gli emulatori che Nintendo e Sony hanno rimosso da Google Play.

Hai provato a installare app dall’esterno di Google Play Store? Facci sapere come è andata nei commenti qui sotto!