Servizi di Google Play: il battito del tuo smartphone Android


Sembra spesso che i problemi di Android siano correlati ai servizi di Google Play, ma che cos’è esattamente? Perché è lì? Qui ti mostriamo di cosa si tratta, a cosa serve e perché è essenziale.

Puoi trovare altri video sugli argomenti tecnologici attuali sulla nostra pagina video.

Salta alla sezione:

Servizi di Google Play: che cos’è?

Google Play Services non è un’applicazione come la maggior parte delle persone pensa alle applicazioni. Quando provi ad aprirlo, non succederà nulla. Tuttavia, è installato per impostazione predefinita su tutti i dispositivi Android. Vede anche aggiornamenti regolari e la quantità di autorizzazioni richieste è impressionante. Tutto è permesso: accesso e controllo tramite SMS, accesso a dati di registrazione riservati, accesso a tutte le informazioni dalle applicazioni Google; l’elenco continua.

In sintesi, Google Play Services è un’applicazione strettamente collegata al sistema Android stesso.

È un pacchetto di API (elementi che aiutano i programmatori e consentono alle applicazioni di comunicare facilmente con altre applicazioni) che assicurano che un minor numero di applicazioni dipenda dagli aggiornamenti del sistema operativo Android da eseguire.

screenshot dei servizi di Google Play

I servizi di Google Play rimangono misteriosi per molti utenti Android / © AndroidPIT

Cosa fanno i servizi di Google Play?

In effetti, Google Play Services rappresenta una piccola rivoluzione negli smartphone. Facciamo l’esempio di Google Maps: prima di Google Play Services, questa applicazione veniva aggiornata quando veniva aggiornato il sistema operativo Android. Sappiamo tutti quanto possono essere lenti gli operatori e i produttori quando si tratta di implementare gli aggiornamenti. Oggi non devi più attendere gli aggiornamenti per Google Maps: vengono eseguiti automaticamente tramite i servizi di Google Play.

ricerca google androidpit 01

Le applicazioni Google, come Chrome, vengono aggiornate tramite Google Play Services / © AndroidPIT

Pertanto, Google Play Services consente al tuo smartphone di sfruttare le ultime versioni delle applicazioni senza aggiornare all’ultima versione di Android. Tuttavia, questo non include tutte le applicazioni; È principalmente per le applicazioni domestiche di Google (Gmail, Google+, Google Play, ecc.). Tuttavia, potrebbero essere interessate anche le app che utilizzano i servizi di Google, di cui ce ne sono molte.

In sostanza, significa che qualsiasi versione di Android, da Android 2.2 in poi, può sfruttare nuove applicazioni e funzionalità, indipendentemente dagli aggiornamenti del sistema operativo. È essenzialmente un modo per proteggere la frammentazione e garantire che il maggior numero possibile di utenti possa continuare ad apprezzare Android.

È un cambiamento nel sistema operativo fornito con Android 4.3 ma ha continuato a crescere gradualmente con i nuovi aggiornamenti Android, in particolare con l’arrivo di Lollipop e Marshmallow. Oggi, con Android 9.0 Pie ampiamente disponibile, i servizi di Google Play sono diventati una parte assolutamente essenziale dell’ecosistema Android.

Posso disabilitarlo

Anche se in passato era possibile disabilitare i servizi di Google Play, oggi è troppo indispensabile disabilitarlo da solo: tutte le tue app di Google richiedono che funzioni perfettamente. Tuttavia, il tuo smartphone potrebbe essere completamente privo di app e servizi Google, grazie alla disponibilità di ROM personalizzate come LineageOS.

Perché i servizi di Google Play consumano la batteria?

I servizi di Google Play consumano generalmente una batteria scarica, solo alcuni punti percentuali. Tuttavia, in altri casi, gli utenti hanno visto Google consumare una quantità eccessiva di batteria dopo un aggiornamento del sistema operativo Android. Il motivo più probabile è un problema di incompatibilità tra la tua versione di Android e quella di Google Play Services.

batteria

I servizi di Google Play possono talvolta uccidere la batteria / © AndroidPIT

Le soluzioni più veloci sono:

  • Rimuovi aggiornamenti app (Impostazioni> Applicazioni> Tutte> Google Play Services> menu a tre punti> Disinstalla aggiornamenti). Potrebbe essere necessario contattare Impostazioni> Sicurezza> Gestione dispositivi e disabilitare Gestione dispositivi Android Primo.
  • Disabilita la sincronizzazione dei dati di Google (Impostazioni> Account. Qui, premere il pulsante menu (tre punti) e disabilitare Sincronizzazione automatica dei dati).

Per una guida più dettagliata su come risolvere i problemi di batteria derivanti da problemi con Google Play Services, consulta il nostro articolo dedicato:

Speriamo che questo abbia chiarito parte del mistero che circonda questa enigmatica applicazione. Hai qualche altra domanda? Fateci sapere nei commenti.