Samsung potrebbe saltare IFA 2020 a causa di rischi per la salute


Espositore storico all’IFA dal 1991, Samsung non è in grado di partecipare alla fiera della tecnologia di Berlino nel 2020, per precauzione contro la pandemia di Covid-19.

IFA 2020, la più grande fiera tecnologica europea, si terrà in un formato semi-fisico e sarà chiusa al pubblico dal 3-5 settembre, dove Samsung ha lanciato tradizionalmente il suo Galaxy Note fino a poco tempo fa. E per coloro che hanno camminato nelle sale del complesso Messe Berlin che ospita l’IFA, lo stand Samsung è stato sempre particolarmente impressionante con le sue strutture gigantesche.

Ma quest’anno si dice che Samsung stia trasmettendo questa fantastica citazione come precauzione contro i rischi per la salute di Covid-19. Questo è, comunque, quanto riportato dal sito specializzato SamMobile martedì sera, 30 giugno, citando una pubblicazione sudcoreana, Edaily.

Secondo i media sudcoreani, un funzionario di Samsung Electronics ha affermato che “date le condizioni esterne come Covid-19, quest’anno abbiamo inevitabilmente deciso di non partecipare all’IFA quest’anno”.

Non ne vale la pena: Samsung evita grandi riunioni

I rischi per la salute sarebbero quindi la ragione fornita da Samsung per la sua mancata partecipazione a IFA 2020, che tuttavia non è stata ancora confermata ufficialmente. Il rischio di inviare centinaia di dirigenti in Germania potrebbe superare di gran lunga la potenziale ricompensa della partecipazione al programma.

Soprattutto da quando Samsung ha avuto il più grande stand nelle precedenti edizioni dello spettacolo. Ma il nuovo formato IFA 2020, progettato per far fronte alle misure di distanza sociale, avrebbe comunque significato meno visibilità per il produttore.

In effetti, IFA 2020 avrà una parte fisica con alcuni stand riservati solo a professionisti e giornalisti. Un massimo di 1.000 persone al giorno potranno assistere a questo spettacolo fisico. Altrimenti, le note chiave saranno trasmesse su un unico palcoscenico, un singolo sito espositivo. Pertanto, siamo lontani dai 6.000 metri quadrati del City Cube generalmente assegnati allo stand Samsung, chiamato anche Galaxy Square.

Soprattutto da quando Samsung, come già spiegato, non riserva più i suoi grandi annunci per lo spettacolo IFA e preferisce presentarli durante i suoi eventi Samsung Unpacked. Il prossimo è previsto per il 5 agosto di quest’anno. Sono previsti annunci per Samsung Galaxy Fold 2, Galaxy Note 20 e Galaxy Z Flip 5G.

Resta da vedere come l’organizzazione IFA si riprenderà dalla perdita di un così grande giocatore. Forse il buco lasciato da Samsung darà più spazio agli altri produttori per esprimersi. Si pensi in particolare a Huawei, che ha regolarmente partecipato al programma negli ultimi anni.