Xiaomi: i rendering 3D mostrano l’impressionante Mi Mix Alpha Pro


La domanda di brevetto Xiaomi per uno smartphone pieghevole è stata ora vista da un designer sotto forma di un rendering 3D. Il risultato? È davvero impressionante. In effetti, questo nuovo smartphone Xiaomi potrebbe benissimo far parte della linea di prodotti Mi Mix Alpha.

Ricordiamo tutti l’emozione che ha circondato lo Xiaomi Mi Mix Alpha nel 2019, uno smartphone pieghevole che Xiaomi non ha mai rilasciato. Da allora, il marchio ha depositato numerosi brevetti per tipi simili di tecnologia.

Uno di questi brevetti era scoperto dal sito web olandese LetsGoDigital. Il portale ha collaborato con la designer 3D Jermaine Smit per pubblicare un rendering 3D del cosiddetto Xiaomi Mi Mix Alpha Pro sul canale YouTube del designer sulla base di questo brevetto.

Super fotocamera con risoluzione da 108 MP, doppio display e un modem 5G

Come puoi vedere, il pannello frontale copre anche entrambi i bordi; mentre dall’altro lato, un segmento sul retro porta uno schermo, mentre l’altro segmento è occupato da una fotocamera abbastanza grande il cui obiettivo può essere esteso allo stesso modo del meccanismo di zoom di una fotocamera compatta.

Secondo LetsGoDigital, le immagini mostrano due varianti di modello, una con l’esterno nero e l’altra con uno trasparente. L’ultima variante ci fornisce anche una panoramica delle specifiche pianificate per questo smartphone Xiaomi.

Le immagini mostrano, ad esempio, che si tratta di uno smartphone 5G (basato sullo smartphone mostrato di seguito) e che il sensore di immagine principale offre una risoluzione di 108 megapixel con opzioni di zoom. Nel brevetto, questa fotocamera è anche nota come “fotocamera Super-AI”. Il sistema di telecamere include un obiettivo di grandi dimensioni che può ingrandire e ridurre fisicamente.

Smartphone Xiaomi con fotocamera con zoom 1024x676 1

Xiaomis 108 MP “super fotosensore” / © LetsGoDigital Jermaine Smit
(creatore del concetto)

Il sito web spiega inoltre che “lo schermo copre l’intero segmento anteriore”. I bordi superiore e inferiore dello schermo sono stati ridotti al minimo e lo schermo è arrotondato ai lati. Un secondo schermo è fornito sul retro, che occupa circa il 60 percento della superficie del pavimento.

È probabile che il display sul retro funga anche da mirino, permettendoti di catturare correttamente l’inquadratura dei tuoi selfie utilizzando la super fotocamera AI.

Un modello commercializzato?

Sfortunatamente, questa è solo una speculazione basata sul brevetto che potrebbe benissimo finire come aria calda. I produttori depositano costantemente brevetti su tecnologie che non vedranno mai la luce del giorno, come protezione per le loro idee nel caso in cui vedano effettivamente la luce del giorno quando la tecnologia raggiunge le idee.

LetsGoDigital ritiene che un giorno Xiaomi Mi Mix Alpha Pro potrebbe diventare una realtà, forse con il nome di Xiaomi Mi Mix 4, dove passa dallo stato del concept phone a un dispositivo reale.