I migliori accessori e regali per MacBook Pro e MacBook Air


Hai decompresso il tuo nuovo MacBook (Air o Pro) ma non è la fine dell’avventura o delle spese. Avrai bisogno di alcuni accessori essenziali e avrai bisogno di qualcosa di eccezionale da abbinare al nuovo laptop Apple.

Se è passato un po ‘di tempo dall’ultimo aggiornamento, avrai quasi sicuramente bisogno di alcuni nuovi cavi e adattatori per collegare i dispositivi USB-A meno recenti alle porte USB-C o Thunderbolt 3 del MacBook; Non preoccuparti, spiegheremo di più sui dettagli tecnici.

Trascorriamo la maggior parte del nostro tempo a testare e rivedere le apparecchiature alimentate da Mac: ogni porta, hub o adattatore USB-C o Thunderbolt 3, i cavi più cool, i dischi rigidi più veloci, i caricabatterie da parete, i supporti per laptop, i mouse, tastiere e altro ancora.

Apple vende la maggior parte di questi articoli indispensabili per MacBook, ma spesso puoi trovare prodotti migliori più economici altrove e ti aiuteremo a farlo.

Ecco la nostra guida ai migliori accessori per MacBook Pro e MacBook Air. Ed è anche un’ottima guida ai regali per il tuo proprietario di MacBook preferito.

Devi sapere alcune cose sul tipo di MacBook che stai acquistando, quindi sotto questo riepilogo, abbiamo semplici spiegazioni degli aspetti tecnici da capire, come USB-C vs Thunderbolt 3 velocità e Ricarica del Macbook, che differisce per ogni modello.

Adattatore da USB-C a USB-A

Adattatore Volutz USB-C a USB 3.0 femmina

Gli attuali MacBook di Apple hanno abbandonato le porte USB-A di vecchia scuola per USB-C, che è un connettore reversibile molto più semplice.

È molto meglio scegliere i dispositivi che utilizzano USB-C, ma non è necessario aggiornare tutti gli accessori esistenti.

Esistono meno dispositivi che utilizzano USB-C o Thunderbolt 3 e avrai sicuramente molte periferiche meno recenti (unità flash, disco rigido, tastiera, mouse, ecc.) Che sono improvvisamente incompatibili.

Non aver paura. È possibile acquistare un semplice adattatore che trasforma un connettore USB-A in uno per USB-C.

La società svedese Volutz offre una confezione doppia Adattatore da USB-C a USB 3.0 Adattatore femmina che collegherà le periferiche USB-A con dispositivi di tipo C a una velocità di 5 Gbps.

Basta collegare un’estremità all’adattatore e il vecchio dispositivo funzionerà con i laptop più recenti.

Non ha senso avere un adattatore da Thunderbolt 3 a USB-A, poiché i vantaggi della velocità di 40 Gbps del T3 saranno influenzati dal limite di 5 Gbps sull’altra estremità, ma USB-C funzionerà bene per la maggior parte degli scopi.

Oppure puoi acquistare un cavo da USB-C a USB-A, di cui parleremo più avanti.

Hub USB-C

Hub USB-C 8-in-1 D-Link (M810)

Un’opzione più flessibile è un hub USB-C (a volte chiamato un adattatore) che collega il tuo MacBook a più porte, tra cui più porte USB-A, HDMI per collegare un secondo display o connettersi a un televisore, jack per cuffie, scheda SD e Lettori MicroSD, Gigabit Ethernet per connessione Internet cablata e ancora più porte USB-C.

Dovresti anche cercare un hub con ricarica diretta in modo da poter alimentare il tuo laptop attraverso l’hub invece di utilizzare un’altra delle porte USB-C del tuo laptop; questo è particolarmente importante se hai un laptop come il MacBook da 12 pollici che ha solo una porta C.

Uno dei più capaci è il Hub USB-C 8-in-1 D-Link Ha tre porte USB-A, ricarica diretta fino a 100 W, lettori di schede, Gigabit Ethernet e 4K HDMI (a 30Hz).

Se il Wi-Fi è abbastanza buono per te e non hai bisogno della connessione Ethernet cablata, ti consigliamo anche l’hub a 7 porte Nucleum di Kingston, che può essere trovato un po ‘più economico online ed è un’ottima opzione.

Ci sono molti tra cui scegliere, quindi dai un’occhiata alla nostra carrellata dei migliori hub e adattatori USB-C.

Dock Thunderbolt 3

CalDigit Thunderbolt Station 3 Plus (TS3 Plus)

Più capace di un hub è una docking station completa per il tuo MacBook, anch’essa disponibile in formato T3.

(Un laptop T3 può utilizzare una base USB-C, ma un laptop USB-C non può utilizzare una base T3.)

Le porte T3 sono generalmente più costose, ma offrono l’intera larghezza di banda di 40 Gbps.

La nostra docking station T3 preferita è la compatta Caldigit Thunderbolt Station 3 Plus (TS3 Plus).

Offre 14 porte, tra cui cinque porte USB-A 3.0 e due porte USB-C (una a 5 Gbps e l’altra a 10 Gbps), due porte T3 (una che supporta l’alimentatore da 87 W), uno slot per schede SD, Gigabit Ethernet, DisplayPort e porte di ingresso e uscita audio.

La larghezza di banda di 40 Gbps del T3 significa che è possibile collegare due display esterni a 4K a 60 Hz. Si consigliano 60 frame al secondo (fps) per trasmissioni sportive o giochi.

USB-C può eseguire display 4K ma solo a 30Hz.

Ha solo un DisplayPort, ma è possibile collegare un secondo display esterno utilizzando l’altra porta T3 e un adattatore. Se il tuo display o i tuoi display sono HDMI, avrai bisogno di adattatori.

Caldigit offre anche una porta portatile, il Thunderbolt 3 MiniDock, con due uscite display doppie (HDMI o DisplayPort), una porta USB-C a 5 Gbps, due porte USB-A e Gigabit Ethernet.

Tuttavia, non è compatibile con Power Delivery e consuma energia per le periferiche connesse del MacBook a meno che non dispongano di un proprio alimentatore.

Altre opzioni per le migliori docking station per MacBook nella nostra raccolta completa.

Porta USB-C

Dodici hub USB-C South StayGo

Forse non hai bisogno della potenza del T3 e sei felice con una docking station USB-C più economica.

Non sarai in grado di collegare uno schermo 4K ed eseguirlo a 60 fps, ma la maggior parte delle persone sta bene con 4k a 30 fps, il che consentirà la porta HDMI di questa base.

Il nostro preferito è StayGo of the South Twelve, che è anche abbastanza portatile.

Dispone di tre porte USB-A (una con ricarica rapida), porte USB-C per il collegamento al laptop e anche ricarica 85W PD, una porta HDMI, Gigabit Ethernet e lettori di schede SD / Micro SD.

Caricatore da muro USB-C

Caricabatterie da viaggio Satechi Type-C 75W

Se il tuo MacBook viene fornito con un caricabatterie da parete, perché dovresti averne bisogno?

Un ricambio è sempre utile, ovviamente, ma perché non prenderne uno che fa molto di più che caricare semplicemente il tuo laptop.

Satechi realizza tre caricabatterie da muro che giuro e che uso spesso nei miei viaggi.

il Caricabatterie da viaggio tipo C da 75 W. PD può caricare un laptop fino a 60 W e ha tre porte USB-A (una con capacità di ricarica rapida 3.0). Quindi puoi caricare il tuo MacBook a 60 W e condividere i restanti 15 W con un massimo di altri tre dispositivi. Consultare i riepiloghi dei prodotti di seguito per ulteriori dettagli sui requisiti di ricarica per ciascun MacBook.

Esiste un caricabatterie simile, il caricabatterie da viaggio PD doppio tipo C da 75 W, che ha due porte PD USB-C e due porte USB-A, utile se si dispone di più di un dispositivo USB-C da caricare.

La terza opzione, il caricatore desktop USB-C PD da 108 W, non è ancora in Amazon UK, ma è disponibile direttamente o su Amazon.com. Ha sia USB-C PD che due slot USB-A, ma ha una capacità di alimentazione complessiva di 108 W, quindi può alimentare un MacBook Pro da 15 o 16 pollici con 90 W di potenza, con 18 W per altri dispositivi .

In alternativa, potresti volerne uno super leggero per viaggiare. Qui ci piace il caricabatterie RAVPower Pioneer USB-C, che si carica a 61 W, non abbastanza per alimentare un MacBook Pro da 15 o 16 pollici alla massima velocità, quindi potrebbe essere necessario caricarlo più a lungo. Consulta i nostri suggerimenti per la ricarica di MacBook sotto questa panoramica del prodotto.

Questo caricabatterie utilizza la tecnologia GaN (nitruro di gallio) al posto del silicio tradizionale, che aiuta a renderlo più compatto e anche più efficiente, quindi viene sprecata meno energia convertendola in calore.

HyperJuice produce un caricabatterie GaN USB-C in grado di caricare 100W. Include anche due porte USB-C e due porte USB-A, quindi è possibile distribuire quei 100 W su più dispositivi, ad esempio due laptop a 50 W ciascuno, se necessario. Non è ancora stato lanciato dal sito di crowdfunding di Indiegogo, ma ne abbiamo ordinato uno e l’abbiamo ricevuto dopo un paio di mesi. Pertanto, probabilmente lo consigliamo quando diventa più disponibile.

Scopri altri caricabatterie da parete per laptop USB-C PD consigliati.

Power bank portatile

RavPower PD Pioneer 20000mAh Power Bank a 2 porte (RP-PB201)

Un caricabatterie da parete va bene se sei vicino a un muro con una presa elettrica, ma è meno utile se sei lontano da casa o in classe economica a 35.000 piedi.

Questo è quando è necessario un power bank con batteria caricata separatamente per aggiornare la batteria del MacBook a dissolvenza rapida.

La nostra migliore opzione è Caricatore portatile RAVPower, che ha una capacità della batteria di 20.000 mAh, che secondo RavPower caricherà un MacBook Pro da 13 pollici 0,84 volte e un MacBook Pro da 16 pollici a circa metà potenza.

Puoi acquistare power bank per laptop di capacità maggiore, ma sono generalmente molto più voluminosi e quando viaggi apprezzerai le dimensioni più ridotte. Pesa 369 g, ma è più corto e più stretto della maggior parte dei telefoni, anche se ovviamente molto più spesso.

Disco rigido esterno / SSD

Caldigit Tuff nano SSD

La memoria interna del MacBook è costosa, quindi potresti voler aggiungere un disco rigido esterno o SSD.

Gli SSD (unità a stato solido) sono molto più veloci dei dischi rigidi e Caldigit Tuff Nano SSD è il più veloce che abbiamo testato con velocità di lettura e scrittura vicine a 1.000 MB / s. Disponibile con capacità da 512 GB e 1 TB.

Compatibile con Thunderbolt 3, è valutato a 10 Gbps invece di 40 Gbps, il che è comunque abbastanza veloce.

È anche resistente alla polvere e all’acqua, da cui il nome resistente al tufo. Ed è piuttosto piccolo, ecco perché si chiama Nano. Leggi la nostra recensione completa di Caldigit Tuff Nano.

Se hai bisogno di un SSD di capacità superiore, prendi in considerazione il Samsung T7 1TB.

Un’altra opzione è quella di acquistare una scheda SD o Micro SD da 64 GB a 512 GB e utilizzare uno dei lettori supportati su un hub o un adattatore. Ciò fornisce una soluzione di archiviazione altamente portatile ed economica per il backup e altri usi. Guarda la nostra raccolta delle migliori schede SD e Micro SD.

Cavo da USB-C a USB-C

Cavo Satechi da USB-C a USB-C

Il MacBook viene fornito con un cavo USB-C da 2 m per collegare il laptop al caricabatterie a parete.

Questo va bene ai fini della ricarica, ma per un rapido trasferimento dei dati, cerca un cavo Thunderbolt 3, vedi sotto.

Ci sono cavi USB-C più economici e migliori di quelli offerti da Apple. Consulta la nostra raccolta dei migliori cavi USB-C per ulteriori opzioni.

il Cavo Satechi USB-C È intrecciato per una maggiore resistenza ed è lungo 2m. Se è troppo lungo per te, leggi i nostri migliori cavi corti preferiti, come il cavo AmazonBasics che è lungo solo 15,2 cm.

Oppure prova il cavo Anker Powerline + da USB-C a USB-C di Amazon.

Cavo Thunderbolt 3

Cavo Thunderbolt 3 a innesto 0,8 m (40 Gbps)

Sebbene il MacBook utilizzi Thunderbolt 3, Apple fornisce un cavo USB-C, che è in grado di 480 Mbps (lo stesso di USB-2.0) invece di 40 Gbps di T3.

Questo non ha importanza per la ricarica, ma quando si collega il laptop a un dispositivo compatibile T3 come una base, assicurarsi di utilizzare un cavo T3 adeguato. Il cavo T3 è retrocompatibile, quindi funziona anche con i prodotti USB-C, ma a 10 Gbps più lentamente.

A meno che un costoso cavo T3 attivo non sia schizzato, un cavo passivo T3 ha una lunghezza massima di 0,8 m per mantenere quella larghezza di banda di 40 Gbps e un potenziale di carico di 100 W.

Cavo innestabile Thunderbolt 3 da 0,8 m (2,6 piedi) È tutto ciò di cui hai bisogno per ottenere il massimo dalla potenza di Thunderbolt 3 del tuo MacBook.

Per cavi T3 più lunghi e più attivi, prova StarTech.com, disponibile da Amazon, con lunghezze fino a 2 m (6 piedi).

Cavo da USB-C a Lightning

Cavo USB-C da Anker a Lightning

Apple potrebbe aver adottato USB-C per i suoi computer, ma utilizza ancora il proprio connettore Lightning per i suoi iPhone e la maggior parte dei suoi iPad.

Pertanto, potrebbe essere necessario un cavo da USB-C a Lightning se si carica da un caricabatterie per MacBook o MacBook.

il Anker USB-C a Lightning CablÈ un’ottima opzione in diversi colori a un prezzo decente.

Cavo da USB-C a USB-A

Confezione da 5 cavi USB-C Volutz

Se desideri collegare un dispositivo USB-A meno recente al tuo MacBook, hai alcune opzioni, incluso il semplice adattatore di cui sopra.

Volutz vende anche cavi dedicati da USB-C a USB-A in varie lunghezze da 1 piede a 10 piedi.

I cavi sono in nylon intrecciati per resistenza, con una tolleranza flessibile di 50.000.

il Cavo Volutz USB-C confezione da 5 Presenta cavi di diverse lunghezze, abilmente codificati a colori.

Oppure puoi acquistarli singolarmente con la lunghezza più adatta a te.

Supporto per laptop

Dodici South Bend

Alzare lo schermo ad un’altezza ergonomica è importante per alleviare la tensione del collo e migliorerà anche le tue videochiamate portandolo a livello degli occhi con la fotocamera.

Abbiamo scelto Dodici curve meridionali, che solleva il tuo MacBook a 6,5 ​​pollici dalla scrivania in modo da poterti sedere dritto e guardare direttamente lo schermo e mantenere il tuo laptop fresco con l’aria che scorre sotto di esso.

Una soluzione più portatile è il supporto per laptop in alluminio Satechi, che si ripiega e pesa meno di 500 g. È anche disponibile in una gamma di colori compatibili con Apple.

Scopri altri migliori supporti per laptop per MacBooks.

Topo

Logitech MX Master 3

Molti utenti di MacBook non si abituano mai ad usare il trackpad del laptop e bramano un mouse.

Magic Mouse 2 di Apple è ottimo a £ 79 o $ 79 (adoriamo la versione di Space Grey) ma ha un grosso difetto nel fatto che non puoi usarlo mentre è in carica poiché la porta è sul retro, quindi se improvvisamente muore in te, sei pieno per un po ‘mentre ti carica. E si ricarica tramite Lightning anziché USB-C.

il Logitech MX Master 3 Si ricarica tramite USB-C e può essere utilizzato contemporaneamente alla ricarica. Ha jog wheel fisiche verticali e orizzontali che richiedono tempo per abituarsi. Il monitoraggio è super veloce e reattivo.

La durata della batteria è sensazionale. Un solo minuto di ricarica ti garantirà tre ore di utilizzo e, quando sarà completamente carico, durerà ben 70 giorni.

Un’opzione molto più economica è il mouse wireless Satechi M1 (£ 29,99 / $ 29,99), che ha anche una rotella di scorrimento precisa e veloce.

Tastiera

Tastiera Bluetooth wireless Satechi in alluminio con tastierino numerico

La tastiera di un MacBook potrebbe essere “full size”, ma non è paragonabile a una tastiera esterna adatta.

Ovviamente vuoi una tastiera wireless (salva quelle porte laterali) e adoriamo Tastiera Bluetooth in alluminio satechi con tastierino numerico – Disponibile in argento, grigio siderale, oro e oro rosa.

Si ricarica tramite USB-C, quindi non è necessario alcun cavo Lightning aggiuntivo: basta usare il cavo di ricarica incluso con il MacBook. La durata della batteria è di fino a 80 ore tra una ricarica e l’altra.

Custodia per MacBook

Custodia Mujjo per MacBook Pro

Hai comprato un laptop perché è portatile, giusto? E l’ultima cosa che vuoi quando porti il ​​tuo MacBook è graffiarlo o danneggiarlo.

Ci piace lo stile Custodia per MacBook Mujjo in pelle conciata al vegetale e feltro, disponibile per MacBook da 13 e 15 pollici, ma non ancora per Pro da 16 pollici.

Sembra super elegante – è così bello che vuoi accarezzarlo.

Ha uno scomparto integrato per l’archiviazione dei documenti, in modo da poter lasciare lo zaino ingombrante a casa per viaggi più brevi.

È disponibile in feltro nero con pelle marrone chiaro o semplicemente nero.

Per ulteriori opzioni, leggi la nostra carrellata delle migliori custodie, copertine e borse per MacBook.

Altoparlante da tavolo

Sistema di altoparlanti multimediali Bose Companion 2 serie III

Thunderbolt 3 non è l’unico connettore su Apple MacBooks. C’è anche un jack per cuffie da 3,5 mm che puoi usare anche per collegare alcuni altoparlanti decenti.

Adoriamo la qualità del suono del sistema a 6 altoparlanti interni del MacBook Pro da 16 pollici, ma siamo meno colpiti dall’audio in onda o da 13 pollici Pro.

Goditi un set separato di altoparlanti esterni, come il conveniente sistema di altoparlanti multimediali Bose Companion 2 serie III.

Suonano alla grande con un suono profondo e nitido in cui il basso è prominente ma non dominante.

E sembrano intelligenti su entrambi i lati del tuo nuovo MacBook.

Altoparlante wireless

Sonos One

AirPlay 2 porta Apple sul mercato degli altoparlanti multi-room, con la possibilità di trasmettere musica in streaming a più altoparlanti in stanze diverse.

È superiore al Bluetooth in quanto utilizza una connessione Wi-Fi, il che significa maggiore larghezza di banda, migliore qualità del suono e portata maggiore.

Ora puoi anche collegare altoparlanti di diversi produttori, in modo da poter mescolare e abbinare altoparlanti in casa. Guarda la nostra carrellata di quelli che consideriamo i migliori diffusori AirPlay 2.

Ma se dovessimo scegliere un altoparlante wireless per la nostra configurazione di MacBook, raccomanderemmo l’eccellente Sonos One Speaker.

Questo è più economico dell’HomePod £ 279 / $ 299 di Apple, ma non è il più economico che ci sia.

Pensiamo che valga la pena spendere di più per una grande differenza in termini di qualità del suono, design e costruzione.

Sonos One ha un suono surround ricco e dettagliato con bassi potenti e stretti. Un tweeter all’interno di One fornisce brillantezza che si traduce in un mix a tutto tondo che funziona per una vasta gamma di musica.

C’è anche il controllo vocale tramite Alexa di Amazon e Google Assistant. Leggi la nostra recensione completa di Sonos One su Tech Advisor.

Apple AirPods

AirPods Pro

Gli AirPod non sono solo per gli utenti iPhone. Funzionano bene anche con Mac.

Raccomanderemo il più costoso AirPods Pro, perché la cancellazione del rumore funziona alla grande e la calzata nell’orecchio sembra più stabile e confortevole.

Leggi la nostra recensione completa su Apple AirPods Pro.

Leggi la nostra recensione completa su AirPods Pro

Software per ufficio

Software per ufficio

Ogni MacBook viene fornito con una serie di applicazioni software gratuite. Tra gli altri, ottieni foto, musica, posta, Safari, iMovie e GarageBand.

Puoi sopravvivere semplicemente usando le app Apple incluse, ma l’aggiornamento o l’aggiunta di nuove funzionalità spesso ha senso.

Per le aziende, Apple include il suo elaboratore di testi di Pages, il suo foglio di calcolo di Numbers e il suo strumento di presentazione di Keynote.

Questi sono abbastanza buoni, ma non completi come Microsoft Word, Excel e PowerPoint.

L’ultima versione di Office per Mac è disponibile tramite a Microsoft 365 abbonamento (a partire da £ 59,99 / $ 69,99 all’anno o £ 5,99 / $ 6,99 al mese), che aggiorna continuamente il software senza la necessità di acquistare la suite completa di programmi.

Se non desideri acquistare un abbonamento, è l’ultima versione di Office per Mac Office Home and Student 2019 (£ 119,99 / US $ 149,99) o Office home and business 2019 (£ 249,99 / $ 249,99).

Leggi la nostra Guida all’acquisto di Microsoft Office per maggiori dettagli.

Un’altra alternativa è Google Documenti gratis, con i loro Documenti, Fogli e Presentazioni. Queste funzionalità sono simili alle app gratuite di Apple ma molto più adatte a scopi di collaborazione, in quanto è possibile condividere documenti live tra utenti.

Antivirus per Mac

Antivirus per Mac

Una volta era vero che i Mac non erano molto a rischio da virus e altre minacce alla sicurezza (e in effetti sono molto più sicuri dei PC Windows), ma oggi si consiglia vivamente di proteggere i file vitali e le informazioni personali e aziendali da il tuo MacBook.

Le minacce in corso includono attacchi di phishing, malware contraffatto, adware, dirottamento del browser e altro ancora.

Leggi la nostra funzionalità Can Mac Get Get Virus e la raccolta dei migliori software antivirus per Mac.

VPN (rete privata virtuale)

VPN (rete privata virtuale)

Un servizio VPN (Virtual Private Network) ti consente di accedere a siti Web normalmente bloccati nel tuo Paese, in modo da poter visualizzare i servizi di intrattenimento in streaming che potrebbero essere normalmente bloccati per te, ad esempio gli spettacoli Netflix negli Stati Uniti. Stati Uniti d’America Dal Regno Unito o guarda BBC iPlayer dall’esterno del Regno Unito.

Usando una VPN, puoi anche nascondere meglio la tua posizione e identità online e ottenere protezione quando usi il Wi-Fi pubblico che spesso non è crittografato.

Il nostro attuale servizio preferito è NordVPN, che è un SUV ad un buon prezzo. Raccomandiamo anche ExpressVPN. Entrambi sono simili ma differiscono in piccoli modi: NordVPN vs. ExpressVPN approfondisce il dettaglio.

Per ulteriori opzioni, leggi le nostre opzioni per le migliori VPN per Mac.

USB-C o Thunderbolt 3

Parliamo spesso di porte USB-C su MacBook, ma in realtà, gli ultimi MacBook hanno una variante più veloce di USB-C chiamata Thunderbolt 3 (T3). È compatibile USB-C, ma molto più veloce.

Entrambi integrano il trasferimento dei dati, la ricarica e l’uscita video in un unico connettore reversibile.

Il vecchio connettore USB non reversibile a cui sei più abituato si chiama USB-A, disponibile a velocità da 480 Mbps (USB 2.0) a 5 Gbps (USB 3.0).

Tipi USB

Mentre può sembrare USB-C, T3 è molto più potente.

A questo punto diventa un po ‘confuso, ma per favore sii paziente con noi.

La maggior parte di USB-C USB-C (3.1 Gen.2) ha una velocità potenziale di 10 Gbps, ma alcuni (3.1 Gen.1) funzionano a metà. Gli accessori devono indicare se utilizzano lo standard da 5 Gbps o 10 Gbps. Per la maggior parte degli scopi, non noterai la differenza, ma è importante se desideri trasferimenti di dati molto veloci.

T3 è in grado di 40 Gbps, che noterai! Tuttavia, T3 richiede cavi, hub e adattatori o dock T3 per mantenere tale velocità.

Puoi collegare il tuo MacBook T3 a un adattatore o una base USB-C e utilizzare un cavo USB-C, ma la tua connessione sarà più lenta.

Il vecchio MacBook da 12 pollici aveva una porta USB-C.

I prodotti Apple Thunderbolt 3 includono:

  • MacBook Pro – 2016 o successivo
  • MacBook Air – 2018 o successivo

Puoi distinguere USB-C e T3 dall’icona del fulmine “fulmine” accanto alla porta, il che è un po ‘sconcertante poiché non è l’altro standard del connettore Apple chiamato Lightning.

MacBook ricarica USB-C

Ricarica del Macbook

Un altro aspetto tecnico relativo al potere da considerare è il carico.

I MacBook da 12 pollici introdotti nel 2015 o successivi e i modelli MacBook Air introdotti nel 2018 o successivi richiedono un caricabatterie da 29 W o 30 W.

I modelli MacBook Pro da 13 pollici introdotti nel 2016 o successivamente vengono forniti con un caricabatterie da 61 W.

I modelli MacBook Pro da 15 pollici introdotti nel 2016 o successivamente hanno un caricabatterie da 87 W.

L’ultimo MacBook Pro da 16 pollici (introdotto nel 2019) viene fornito con un caricabatterie da 96 W.

Hai già il caricabatterie in dotazione con il tuo MacBook, ma alcuni hub e culle supportano Power Delivery (PD), quindi cerca gli accessori che caricano il tuo MacBook alla massima velocità.

È possibile utilizzare caricabatterie di potenza inferiore, ma non si caricheranno velocemente come quelli di potenza superiore.

tag:

Nota: Possiamo guadagnare una commissione quando acquisti attraverso i link sul nostro sito, senza costi aggiuntivi per te. Ciò non influisce sulla nostra indipendenza editoriale. Per saperne di più.