iMac Pro contro Mac Pro

Alcuni anni fa (nel 2017) Apple si è scusata con i professionisti creativi per averli delusi con il Mac Pro 2013 mal progettato. Apple ha detto di essersi progettata in un “angolo termico” con quello che molti avevano chiamato il design del “bidone della spazzatura”.

Negli anni successivi, Apple ha fatto di tutto per placare i creativi, un gruppo che è sempre stato associato ai Mac. Alla fine del 2017, la società ha rilasciato iMac Pro, basato sull’iMac ma con un processore docking station. funziona, e poi alla fine del 2019, abbiamo finalmente visto un nuovo Mac Pro, molto più facile da aggiornare questa volta.

Apple ha anche reso l’iMac da 27 pollici sempre più potente nel corso degli anni. Il risultato è che ora ci sono tre Mac desktop in grado di soddisfare le esigenze dei professionisti creativi. Inoltre c’è il MacBook Pro da 16 pollici, anch’esso progettato pensando ai creativi. Tuttavia, in questo articolo ci occupiamo principalmente di iMac Pro e Mac Pro e del loro confronto. Abbiamo anche un confronto tra iMac, iMac Pro e iMac e MacBook Pro.

Scopri quale desktop Apple Pro è il migliore per te nella nostra guida sulle differenze tra iMac Pro e Mac Pro.

Prezzi

Diamo prima un’occhiata al prezzo dei due Mac che stiamo prendendo in considerazione qui, perché questo potrebbe anche escluderne uno. Un Mac di questo calibro non è un piccolo investimento.

Ecco come si confrontano i due modelli base:

Nota che nell’agosto 2020 Apple ha “ aggiornato ” iMac Pro, il che significa essenzialmente che ha rimosso il modello entry-level e abbassato i prezzi. Il modello entry-level in precedenza era 3,2 GHz, Intel Xeon W a 8 core (4,2 GHz TB), 32 GB di RAM ECC a 2666 MHz, Radeon Pro Vega 56 e SSD da 1 TB. Il prezzo del Regno Unito è aumentato di £ 100 in linea con l’inflazione (secondo i calcoli di Apple). Cerca buoni affari sul modello a 8 core ora fuori produzione.

iMac Pro: 3,0 GHz, Intel Xeon W a 10 core (TB 4,5 GHz), ECC da 32 GB a 2666 MHz RAM, Radeon Pro Vega 56, SSD da 1 TB, schermo 5K. A partire da £ 4.999 / $ 4.999. Acquista un iMac Pro qui.

Mac Pro: 3,5 GHz, Intel Xeon W 8 core (TB 4,0 GHz), RAM DDR4 da 32 GB, SSD da 256 GB. A partire da £ 5.499 / $ 5.999. Acquista un Mac Pro qui.

Quindi essenzialmente l’iMac Pro entry-level costa £ 500 / $ 1.000 in meno, offre più potenza, più spazio di archiviazione e il display 5K … Perché spendere $ 1.000 per ottenere quella che sembra una macchina inferiore? O £ 500 nel Regno Unito, per una volta, sembra che gli acquirenti del Regno Unito stiano ottenendo un ottimo affare sul Mac Pro.

Come vedrai se continuerai a leggere, ci sono molti altri vantaggi che un Mac Pro può offrire. Non si tratta solo di potere. La più grande attrazione del Mac Pro saranno le varie opzioni di aggiornamento ed espansione disponibili. Inoltre, ci sono molte più potenti opzioni disponibili nel punto vendita se scegli il Mac Pro.

Ad esempio, puoi personalizzare un Mac Pro con uno Xeon W a 28 core da 2,5 GHz (TB a 4,4 GHz), 1,5 TB di RAM, due schede grafiche Radeon Pro Vega II Duo e SSD da 8 TB per £ 50,899 / $ 51,399. E questo prima di considerare l’aggiunta della scheda Afterburner, del telaio in acciaio inossidabile con ruote e di altre opzioni di espansione.

Ci sono anche opzioni per migliorare le specifiche dell’iMac Pro. Stai cercando £ 13.499 / $ 13.499 per Intel Xeon W a 18 core da 2,3 GHz, 256 GB di RAM, Radeon Pro Vega 64X e SSD da 4 TB.

Questi prezzi sembrano eccessivamente alti, soprattutto rispetto al prezzo utilizzato da Apple per vendere il Mac Pro prima dell’aggiornamento del 2013. Nel 2012, i prezzi di Mac Pro sono partiti da £ 2.049 / $ 2.499 per un quad-core, con 12 core. che costa £ 3.099 / 3.799. Prima dell’arrivo del Mac Pro 2019, Apple vendeva il Mac Pro base 2013 per £ 2.999 / $ 2.999.

Ma il mercato di queste macchine è cambiato ed è ora molto specifico per un particolare settore. Queste macchine non sono progettate per i fan del Mac che vogliono solo una macchina potente con cui giocare. O anche per un designer che cerca una nuova macchina per il suo studio. L’iMac è più che sufficiente per queste persone, o almeno questo è quello che Apple sembra pensare.

Progetta e costruisci

Mac Pro e iMac Pro hanno un aspetto molto diverso.

L’iMac Pro è popolare grazie al suo tema di colore Space Grey che lo distingue dall’iMac standard (non puoi ottenere nessun altro iMac in Space Grey). Sotto tutti gli altri aspetti, assomiglia all’iMac: è una macchina all-in-one, il che significa che è essenzialmente un monitor con tutta la sua tecnologia nascosta dietro di esso in uno chassis sorprendentemente sottile. Se ti piace l’aspetto di iMac, adorerai iMac Pro.

Tuttavia, se, come noi, pensi che l’iMac abbia bisogno di una piccola riprogettazione, potresti pensare che ci siano margini di miglioramento, come una migliore ergonomia, uno schermo più grande e una riduzione del mento.

Mac Pro vs iMac Pro: design

Al Mac Pro del 2019 è stato dato il soprannome di Mac “Cheese Grater”, anche se è anche il modo in cui molti hanno descritto la generazione pre-Mac Pro “Trash Can” del 2013, che pensiamo sia simile. Il nuovo design vecchio stile ha lo scopo di rendere più facile l’aggiornamento del Mac Pro: un telaio in acciaio inossidabile ospita la sua gamma di componenti, la cui parte superiore fa scorrere un involucro in alluminio.

Fortunatamente, il nuovo Mac Pro non assomiglia per niente al Mac Pro 2013. Il modello 2013 aveva un design cilindrico in nero lucido. Sembrava elegante ma era impossibile aggiornarlo, quindi Apple non lo toccò per sei lunghi anni. L’azienda ha ammesso di essersi progettati da soli in un angolo termale. Non bene! (Avrei pensato che Apple avrebbe imparato la lezione dal Cubo.)

Se acquisti il ​​Mac Pro, dovrai anche acquistare il tuo mouse, tastiera e monitor, il che si aggiunge al costo, ma ovviamente significa che hai più opzioni quando si tratta di design, funzionalità e così via. Parlando di monitor, c’è uno schermo fatto apposta per il Mac Pro che costa l’incredibile cifra di £ 4.599 / $ 4.999, supporto escluso, che costa altri £ 949 / $ 1.000. Leggi qui Pro Display XDR.

Mac Pro

Caratteristiche e specifiche

Sebbene il design sia importante, è ciò che c’è dentro che conta di più con queste opzioni Mac professionali.

Tenere sotto controllo

L’iMac Pro ha una cosa ovvia che il Mac Pro non ha: uno schermo. È 27 pollici e Apple lo descrive come Retina 5K. Ciò significa che il display vanta 5.120 x 2.880 pixel e supporta un miliardo di colori con un’ampia gamma. Offre anche 500 nit di luminosità. Lo troviamo ricco, vivido e nitido.

Tuttavia, il display di iMac Pro manca di una caratteristica che ha l’iMac 2020. L’iMac di agosto 2020 ha l’opzione di vetro nanostrutturato disponibile per ulteriori £ 500 / $ 500. Al momento, iMac Pro non dispone di questa opzione. Il vetro nanostrutturato è disponibile anche sul Pro Display XDR. Apple afferma che il vetro nanostrutturato “mantiene il contrasto diffondendo la luce per ridurre al minimo l’abbagliamento”.

Mac Pro vs iMac Pro: display

Il Mac Pro non ha alcun display, ma il Pro Display XDR che Apple ha progettato per integrarlo è un monitor 6K da 32 pollici con fino a 1.600 nit di luminosità. Questa è una risoluzione di 6.016 x 3.384 (20,4 milioni di pixel) a 218ppi.

Processore

A livello di base, potresti pensare che l’iMac Pro abbia il sopravvento, con il suo Intel Xeon W. a 10 core. Tuttavia, il processore del Mac Pro è in realtà una generazione più recente.

Indipendentemente da ciò, entrambe le macchine hanno una grande quantità di potenza. Quando si tratta di processori, puoi scegliere tra i modelli a 10, 14 e 18 core per iMac Pro o le opzioni a 8, 12, 16, 24 e 28 core per Mac Pro.

Questo rende il Mac Pro il più potente Mac che Apple abbia mai realizzato. Ma iMac Pro, anche a quasi tre anni, è ancora un Mac incredibilmente potente.

Come si confrontano i processori?

Guardando i risultati di Geekbench v5, l’iMac Pro a 10 core da 3,0 GHz ottiene un punteggio di 9.488 su più core, mentre i core di Mac Pro 8 da 3,5 GHz ottengono 8.008. Quindi l’iMac Pro sembra ancora impressionante. A proposito, l’iMac a 8 core da 3,6 GHz del 2019 ha ottenuto 8.291.

Ovviamente, quando si tratta di Mac Pro, ci sono molte opzioni molto più potenti a tua disposizione. Il Mac Pro a 28 core da 2,5 GHz ha ottenuto un enorme 19.224 su Geekbench 5.

RAM e archiviazione

In iMac Pro è presente una RAM ECC DDR4 predefinita da 32 GB a 2.666 MHz, che può essere configurata fino a 64 GB, 128 GB e 256 GB, e un SSD da 1 TB che può essere configurato su 2 TB o 4 TB.

Il Mac Pro offre fino a 1,5 TB di RAM (in varie configurazioni a 2666 MHz o 2933 MHz) e un SSD da 8 TB.

Grafica

In termini di grafica, l’iMac Pro ha un processore grafico Radeon Pro Vega 56 con 8 GB di memoria, e che è configurabile per Vega 64 con 16 GB di memoria.

Le capacità grafiche del Mac Pro sono sbalorditive, con una varietà di opzioni tra cui la Radeon Pro 580X entry-level, una Radeon Pro W5700X con 16 GB di memoria GDDR6 o due Radeon Pro W5700X con 16 GB di memoria GDDR6 e due AMD Radeon. Pro Vega II Duos (sono quattro schede grafiche in una!)

Espansione e porte

Vuoi ancora di più? Apple offre diversi moduli di espansione per Mac Pro (che dovrebbero essere disponibili per l’acquisto da Apple, come il modulo MPX Radeon Pro 580X) e la scheda Afterburner (£ 1.800 / $ 2.000). Questi moduli aggiuntivi offriranno schede grafiche aggiuntive e corsie PCIe. L’MPX può essere fornito con DUE GPU Radeon Pro Vega II Duo. Queste quattro GPU si combinano per aggiungere fino a 56 teraflop e 128 GB di memoria a larghezza di banda elevata. Maggiori informazioni sulle specifiche del Mac Pro nella nostra recensione iniziale.

Una rapida panoramica delle porte ora in quanto sono fondamentali per l’utilità delle tue attuali periferiche o delle periferiche che stai considerando di acquistare.

Porte IMac Pro

  • Jack per cuffie da 3,5 mm
  • Slot per scheda SDXC
  • 4 x USB 3
  • 4 x Thunderbolt 3 (USB-C)
  • Ethernet

Mac Pro vs iMac Pro: porte

Porte Mac Pro

Secondo il CEO di Apple Tim Cook, il nuovo Mac Pro è “il Mac più configurabile ed espandibile mai creato”.

  • Ha fino a 12 porte Thunderbolt 3, con due comodamente posizionate nella parte superiore per un accesso facile e veloce.
  • Sono disponibili otto slot di espansione PCI Express.
  • Due porte USB-A
  • Un jack audio da 3,5 mm.

E molto altro ancora grazie alla sua natura modulare.

Verdetto

È abbastanza chiaro che se si considerano tutte le opzioni di aggiornamento, il Mac Pro è il più potente dei due Mac confrontati qui, ma questo non è del tutto sorprendente se si considera che Apple intendeva il Mac Pro come il suo Mac più potente.

Ciò che sorprende è il fatto che quando si tratta di modelli entry-level, iMac Pro è più potente ed economico. Inoltre, con il suo schermo integrato, offre un miglior rapporto qualità-prezzo.

L’unico aspetto negativo di iMac Pro è il fatto che ora ha tre anni. Se Apple non avesse modificato il modello entry-level, ci saremmo aspettati che l’azienda lo interrompesse.

Ci piacerebbe vedere l’iMac Pro ottenere un significativo aggiornamento del processore prima di poterlo effettivamente consigliare, ma quando ciò accadrà, sarà ancora più difficile consigliare il modello base del Mac Pro.

Tuttavia, se hai bisogno della massima potenza ed espandibilità offerte da Mac Pro e non hai bisogno di un display, Mac Pro è un’ottima opzione.