Google estende la sicurezza informatica avanzata a Nest


->

Ecco qualcosa che potresti sapere ora: Per un certo periodo, Google ha avuto un livello extra elevato di sicurezza informatica che può essere applicato agli account delle persone se sono particolarmente a rischio di tentativi di hacking o attacchi online dannosi.

Questo include professioni come giornalismo, politici, attivisti e operatori del sondaggio, tra gli altri, ed è in circolazione dal 2017, offrendo alle persone ulteriori livelli di sicurezza per garantire che siano al sicuro dagli attacchi.

Limitare l’accesso ai tuoi account e servizi Google in modo più rigido rispetto a quanto altrimenti, per garantire che i processi non autorizzati non possano accedervi. Tuttavia, finora ha avuto un inconveniente leggermente fastidioso. In altre parole, non puoi avere il tuo account Google registrato nel Programma di protezione avanzata o utilizzarlo come account Nest nella tua casa intelligente.

Ora, tuttavia, un post sul blog del team di sicurezza di Google ha confermato che gli utenti possono utilizzare contemporaneamente i dispositivi Nest e il Programma di protezione avanzata, collegandosi a una funzionalità che apparentemente è stata richiesta dagli utenti interessati durante a volte.

Ciò ha senso, poiché è sempre fastidioso essere esclusi dai servizi reciprocamente utili, soprattutto quando gli attacchi informatici ai dispositivi intelligenti delle persone e delle organizzazioni stanno diventando più frequenti.

Google ha rafforzato la sicurezza dei suoi dispositivi Nest negli ultimi mesi, portando a questo cambiamento, incluso l’aggiunta di livelli di verifica reCAPTCHA per rendere più difficile per le persone falsi accessi. Tutto ciò dovrebbe servire a rassicurare chiunque sia preoccupato per i rischi per la sicurezza della propria casa intelligente.