Come eseguire il dual boot su Mac: esegui due versioni di macOS su un Mac


L’aggiornamento all’ultima versione di macOS o l’esecuzione di una versione beta di macOS sul tuo Mac non deve essere una questione del tutto o niente. È possibile installare due diversi sistemi operativi e avviare il tuo Mac due volte. Ciò significa che avrai a disposizione entrambe le versioni di macOS e potrai scegliere quella adatta a te giorno per giorno.

In questo articolo spiegheremo come configurare il tuo Mac in modo che possa avviare due versioni di macOS, ma prima vorresti conoscere i vantaggi che offre.

Perché macOS dual-boot?

Ci sono alcuni motivi per cui potresti voler eseguire due versioni del sistema operativo Mac, che è essenzialmente ciò che significa dual boot:

  • Se desideri aggiornare il tuo Mac al software più recente, ma hai applicazioni legacy che potrebbero non essere eseguite su di esso. La creazione di un doppio avvio potrebbe essere una buona soluzione se è necessario eseguire tali applicazioni.
  • Se sei uno sviluppatore di software e devi testare le tue applicazioni su diverse versioni di macOS (soprattutto se devi farlo regolarmente).
  • Se vuoi testare in sicurezza una versione beta del sistema operativo Mac senza scendere a compromessi (o rischiare e causare problemi con applicazioni e dati sul tuo Mac).

C’è un altro punto di confusione quando si tratta di dual boot. Nelle versioni precedenti di Mac OS X e macOS, sarebbe stato necessario partizionare il Mac, mentre nelle versioni più recenti del sistema operativo Mac crea un volume. Supponiamo che tu stia eseguendo una versione più recente di macOS, quindi ci concentreremo sulla creazione di un secondo volume, ma tratteremo come creare una partizione qui.

Partizione Mac dual-boot

Prima che inizi…

Prima di iniziare, indipendentemente dalla versione di macOS in esecuzione, è necessario tenere presente quanto segue:

Fai spazio: Se vuoi dividere il tuo Mac per poter eseguire due versioni del sistema operativo, avrai bisogno di spazio. Quindi, prima di iniziare a eliminare. Elimina le app che non usi (ecco come eliminare le app), elimina i file e le cartelle che non ti servono, copia la tua vasta libreria di foto su un disco esterno, ecc.)

Supporto per: Il prossimo passo importante è fare un backup. È sempre una buona idea assicurarsi di eseguire il backup del Mac prima di fare qualcosa del genere, nel caso in cui tutto vada terribilmente storto. Ecco come creare un backup del tuo Mac. Abbiamo anche questa guida per l’utilizzo di Time Machine, che è il software fornito da Apple per eseguire i backup.

Preparati a cancellare tutto: Se hai una versione precedente di macOS o stai ancora utilizzando Mac OS X, quando partizionerai il tuo Mac, dovrai cancellarlo del tutto! Se vuoi mantenere il tuo lavoro attuale, devi creare un backup del tuo Mac e assicurarti che si adatti all’unità partizionata più piccola. Fortunatamente, non devi eliminare nulla se stai solo creando un volume.

Ci sono alternative: Se la pulizia del Mac sembra troppo complicata, puoi provare a installare la versione alternativa di MacOS su un disco rigido esterno. Ecco come: come eseguire macOS da un disco rigido esterno.

Come aggiungere un volume al tuo Mac

Pertanto, vuoi eseguire due versioni del sistema operativo macOS sul tuo Mac. Il tuo metodo dipenderà dalla versione di macOS che stai già eseguendo. Se stai eseguendo High Sierra su un SSD o hai installato Mojave o Catalina, questo processo è molto più semplice perché il tuo Mac utilizzerà APFS dal file system di Apple.

APFS ha sostituito il vecchio file system: HFS +. APFS ha una serie di vantaggi, una chiave è condividere lo spazio, il che rende possibile condividere lo spazio disponibile tra i diversi volumi sul disco, in modo da poter rendere disponibile più spazio in qualsiasi momento, anziché essere allocato al volume quando è creato, come nel caso di una partizione.

Quindi, se si utilizza APFS, è possibile creare un volume APFS come mostreremo di seguito, quindi installare la nuova versione del sistema operativo su quel volume. Non è necessario riformattare nulla. Non potrebbe essere più facile.

Se, d’altra parte, stai utilizzando una versione precedente di macOS, o anche Mac OS X, è un po ‘più complicato, ma vedremo anche il processo di seguito.

Come creare un volume APFS

  1. Fai un backup del tuo Mac (perché è sempre consigliabile farlo prima di intraprendere un’avventura).
  2. Apri Utility Disco (puoi trovarlo nella cartella Utility in Applicazioni, oppure premi Comando + Spazio e inizia a digitare Utility Disco).
  3. Fai clic sul menu a discesa accanto al pulsante Visualizza sulla barra degli strumenti e scegli Mostra tutti i dispositivi. Questo assicurerà che tu possa vedere i volumi nel tuo disco. Probabilmente ne hai uno chiamato Home o Macintosh HD.

    Mostra i volumi in Utility Disco

  4. Seleziona il volume Start e fai clic sul pulsante + per creare un nuovo volume. Abbiamo un’altra guida su questo processo, che ti consigliamo di leggere in caso di problemi qui: Come partizionare un disco rigido Mac o SSD o creare un volume APFS.
  5. Dovrai dare un nome al tuo volume, Beta sarebbe una buona idea se è la versione beta che stai installando.
  6. Imposta il limite di archiviazione: ricorda che avrai bisogno di spazio sufficiente per l’installazione, il nostro Mac ha detto che richiedeva 13,80 GB gratuiti. È possibile completare le opzioni Riserva (minimo) e Quota (massimo). Impostiamo il limite su 25 GB, ma questo numero può essere modificato (il vantaggio dei volumi rispetto alle partizioni).
  7. Ora fai clic su Aggiungi per aggiungere il tuo nuovo volume al Mac.

Ora che hai il tuo secondo volume in esecuzione, sei pronto per installare la versione beta di macOS o la versione alternativa di macOS a quella che esegui normalmente. Tratteremo come farlo di seguito.

Se stai utilizzando una versione precedente del sistema operativo Mac e non hai APFS, avrai un viaggio leggermente più complicato che comporterà la creazione di una partizione. Vediamo come farlo di seguito.

Catalina su Mac

Come installare macOS Big Sur beta su un volume APFS

Abbiamo eseguito la versione beta di macOS Mojave nel nostro secondo volume nel 2018-2019, quindi quando eravamo pronti per l’aggiornamento alla versione beta di Catalina nel 2019, tutto ciò che dovevamo fare era andare su Preferenze di Sistema e fare clic su Aggiorna Software. Catalina beta era lì per noi per il download (anche se prima dovevamo aggiornare Mojave beta 10).

Speriamo che lo stesso sia vero quando arriverà la Beta pubblica di Big Sur, quindi puoi installare l’ultima Catalina Beta ora in preparazione per il tuo arrivo.

Tuttavia, se non stai già eseguendo una versione beta, dovrai seguire questi passaggi. Abbiamo una spiegazione molto più dettagliata di ciò che devi fare per ottenere la beta di Big Sur qui.

  1. Vai al sito Web del programma software beta di Apple.
  2. Dovrai registrarti al programma beta, se non l’hai già fatto.
  3. Fai clic su Accedi.
  4. Accedi all’Apple Beta Software Program con il tuo ID Apple.
  5. Fai clic sulla scheda macOS e scorri verso il basso per registrare il tuo Mac (ovviamente, segui i consigli di Apple ed esegui prima un backup!).
  6. Ora fai clic su Scarica macOS Public Beta Access Utility.
  7. Apri la cartella Download e fai clic sul file DMG una volta scaricato.
  8. Dovrai accettare alcune domande prima di poter scegliere di installare l’utilità di accesso.
  9. Immettere la password se richiesta. Alla fine vedrai che l’installazione è andata a buon fine (si spera!)
  10. Ora se apri Aggiornamento software, dovresti vedere la beta pronta per il download e l’installazione. A meno che come noi, hai eseguito una versione beta precedente, nel qual caso potrebbe essere necessario installare prima un aggiornamento. Fai clic sul pulsante Aggiorna.
  11. La versione beta inizierà a scaricare, ci è voluta poco più di mezz’ora per raggiungere il nostro Mac. Alla fine vedrai Pronto per l’installazione, a quel punto dovrai interrompere ciò che stai facendo e riavviare il tuo Mac. (Ricorda che il prossimo bit potrebbe richiedere del tempo, quindi vai a preparare una tazza di tè.)
  12. Una volta installata la versione beta, puoi spegnere il tuo Mac. Se premi e tieni premuto il tasto alt / opzione all’avvio, sarai in grado di scegliere quale volume aprire, e quindi passare da macOS Catalina a Big Sur beta.
  13. All’avvio del Mac, sembrerà che tu debba scegliere una rete e inserire la password; Non crediamo di poter saltare questo passaggio.

Come installare macOS su un volume APFS

Dopo aver creato il tuo secondo volume usando la guida sopra, sei pronto per installare la tua seconda versione di macOS. Questa volta stiamo guardando una versione completa del sistema operativo, piuttosto che una versione beta.

  1. Scarica il programma di installazione per il sistema operativo desiderato (ecco come ottenere il programma di installazione per qualsiasi versione di macOS o Mac OS X). Nota: dovrà essere una versione più recente di quella attualmente in esecuzione; altrimenti il ​​processo sarà più complicato e dovresti leggere questo: Come eseguire il downgrade a macOS.
  2. Installa quella versione di macOS sul nuovo volume che hai creato. Come installare MacOS sulla partizione
  3. Ora attendi che il tuo Mac installi il nuovo sistema operativo su quel volume.
  4. Una volta fatto, il tuo Mac si aprirà al volume con il nuovo sistema operativo installato.
  5. Quando sei pronto per tornare alla versione precedente del sistema operativo, spegni semplicemente il Mac e mentre tieni premuto il tasto Alt / Opzione fino a quando non vedi l’opzione per aprirla dal suo volume originale. Questo ti permetterà di scegliere quale volume vuoi usare e la versione di macOS che vuoi eseguire.
  6. All’avvio del Mac, sembrerà che tu debba scegliere una rete e inserire la password; Non crediamo di poter saltare questo passaggio.

Nella pagina successiva, vedremo come installare un secondo macOS su una partizione, che potrebbe essere necessario eseguire se si esegue una versione molto più vecchia del sistema operativo Mac.

Abbiamo anche suggerimenti su come scaricare versioni precedenti di macOS qui. Per le opzioni del sistema operativo oltre macOS, puoi leggere le nostre guide che mostrano come installare Windows su un Mac e come installare Linux su un Mac.)